/ Politica

Politica | 15 maggio 2019, 11:32

Mantini (Lega): "Nel settore dei voucher una corsa a ostacoli che penalizza le famiglie medie piemontesi"

Anna Mantini, candidata per la Lega alle Regionali del 26 maggio

Mantini (Lega): "Nel settore dei voucher una corsa a ostacoli che penalizza le famiglie medie piemontesi"

Una corsa a ostacoli che penalizza le famiglie medie piemontesi. Così Anna Mantini, candidata per la Lega alle Regionali del 26 maggio, commenta l'atto di indirizzo, adottato in piena campagna elettorale dalla giunta uscente di centrosinistra di Chiamparino, che stanzia parecchi milioni di euro, per l'esattezza 5 e mezzo, per i cosiddetti servizi all'infanzia a favore dei bambini di età da 3 mesi a 3 anni.

A questa forma di sostegno economico possono accedere le famiglie residenti in Piemonte con ISEE (indicatore di situazione economica equivalente) fino a 15.000 euro.

"Nessuno contesta la finalità teorica di questo tipo di intervento, che dovrebbe andare incontro ai nuclei familiari e alle mamme sempre più spesso obbligate a scegliere tra maternità e lavoro, in un Paese come l'Italia fanalino di coda nella classifica sull'occupazione femminile e delle giovani madri - commenta Anna Mantini - Il problema è che i criteri fissati dal centrosinistra, che negli ultimi cinque anni ha amministrato il Piemonte, sono tali da penalizzare le mamme e le famiglie piemontesi, da una parte perché non viene indicato nessun requisito sul numero minimo di anni di residenza nel territorio regionale, dall'altra perché viene fissato un valore ISEE che finisce con l'escludere a priori dal beneficio i nuclei con un reddito medio magari un po' più alto ma altrettanto colpiti dalle difficoltà generali dell'economia della Regione".

Secondo Mantini, meglio sarebbe stato uniformare i vari ISEE, adeguandoli fra di loro e portandoli allo stesso livello. Per esempio, fissando il valore a 26.000 euro come per i voucher per il diritto allo studio, e indicando un numero minimo di anni di residenza in Piemonte. "Anche in questo caso, purtroppo, il centrosinistra e il PD hanno perso un'occasione per gestire al meglio quei pochi fondi europei che riescono a ottenere e spendere per la comunità regionale".

Comunicato politico elettorale

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium