/ Solidarietà

Solidarietà | 15 maggio 2019, 12:30

Solidarietà: proseguono le attività d'inserimento di due profughi libanesi del progetto Kenegdo

Si chiamano Ahmad e Hanaa e hanno rispettivamente 26 e 21 anni: grazie all'impegno di diversi giovani volontari di Cervasca e Vignolo hanno lasciato il campo profughi

Il gruppo di volontari del progetto

Il gruppo di volontari del progetto

Si chiamano Ahmad e Hanaa e hanno rispettivamente 26 e 21 anni: vengono da un campo profughi libanese e sono i protagonisti del progetto solidale "Kenegdo".

L'attività - ideata e messa in piedi da un cuore di 15 giovani volontari dei comuni di Cervasca e Vignolo - è partita lo scorso settembre; Elisa, Marianna e don Mariano hanno incontrato in Libano la coppia di profughi, che ha poi raggiunto l'Italia lo scorso 28 marzo tramite un corridoio umanitario.

Grazie a una raccolta fondi effettuata tramite diverse serate di presentazione del progetto solidale tenutesi nel mese di marzo e all'inizio di quello di maggio i volontari sono riusciti ad arredare un alloggio da destinare alla coppia, che lo abita in questo momento.

Per proseguire la raccolta fondi - necessaria a sostenere le varie attività di inclusione di Ahmed e Hanaa, come l'insegnamento della lingua italiana - i volontari del progetto hanno in programma altri eventi pubblici: ogni sabato dalle 15 alle 19 e ogni domenica dalle 10 alle 12.30 nell'oratorio parrocchiale di Santa Croce di Vignolo si tiene una vendita di vestiti a offerta minima mentre il 1° giugno alle 21, a San Michele di Cervasca, si terrà un concerto della compagnia "Il colore del vento".

 

simone giraudi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium