/ Attualità

Attualità | 18 maggio 2019, 19:14

Il Rotary Saluzzo rende omaggio all’arte, artigianato e alta sartorialità del territorio

Sfilata di moda di moda di Bruna Couture, l’eccellenza dell’intarsio di Michele Capellotti, il suono dell’Arpa Salvi, la poesia. Presenti rappresentanti di ConfArtigianato. L’associazione cuneese, la seconda in Italia per numero di aderenti

Rotary Saluzzo,  serata conviviale "Quando l'artigianato incontra l'arte"

Rotary Saluzzo, serata conviviale "Quando l'artigianato incontra l'arte"

Quando l’artigianato incontra l’arte nella convivialità. L’ intreccio ha portato eccellenze al centro tavola e incontri ravvicinati con la bellezza nella serata Rotary Saluzzo ( lunedì 13 maggio).

Una sfilata di alta moda tra i commensali, l’ascolto di brani musicali all’Arpa, il "vis a vis" con il capolavoro di un noto maestro artigiano antiquario saluzzese.

Tutte espressioni del legame tra artigiano e arte, dell’arte unica del saper fare. “Questo è l’ artigiano: artefice del bello, buono e ben fatto”  la frase  cubitale dell’ideatrice dell’evento Daniela Biolatto, rotariana, presidente regionale del Movimento Donne imprenditrici e dell’area Moda della Federazione regionale di ConfArtigianato, che ha aperto la panoramica sul settore, con video istituzionale e numeri alla mano.

Sono 1.315.895 le imprese artigiane in Italia, 118.598 in Piemonte, 17.622 in provincia di Cuneo, ha evidenziato il responsabile della comunicazione di ConfArtigianato della Granda Paolo Riba, presente per la categoria con Daniela Minetti (presidente dell’area Saluzzo) “circa 9.000 iscritti all’associazione cuneese, la seconda in Italia per numero di aderenti dopo Vicenza”.

L’emozione dell’alta moda ha fatto scenograficamente ingresso con le creazioni sartoriali del brand Bruna Couture, firmate dalla stilista Bruna Besso Pianetto, scelta da "Miss Universe Piemonte" per la finalista piemontese a Roma e da donne di spettacolo come Natalia Titova e la cantante Karima. Stilista in esclusiva per ogni donna.

Sul white/red carpet a serpentina tra i tavoli, abiti unici su misura, da giorno, da sera, da cerimonia, da sposa, che hanno calamitato sguardi della  platea femminile e maschile per la bellezza delle creazioni e di chi le ha indossate.

Un brand con atelier in via del Seminario 5, che per l’alta qualità, il concetto di sartorialità e del capo unico “va decisamente controcorrente”  se la tendenza del settore è la fast fashion, la moda veloce, dell'usa e getta - come ha evidenziato Daniela Biolatto. "Il settore più inquinante dopo il petrolifero con  abiti che diventano rifiuti difficili da riciclare".

Arte è anche  una poesia, quella di Marisa Russotti Gullino che ha attraversato i tavoli, interpretata dal presidente incoming Luigi Musacchio, riportando le atmosfere della Calabria catturate nel viaggio appena concluso del Rotary Saluzzo.

La bellezza di un manufatto intarsiato e del saperlo fare: il lavoro di Michele Capellotti, maestro artigiano, antiquario, esperto nella tecnica dell’intarsio è stato documentato in un video dal professor Bruno Rossi. Fasi che vanno dal disegno al taglio, all’applicazione per lasciare traccia di una tecnica lavorativa che non c’è più  e solo pochi artigiani hanno la capacità di fare.

Il mobile finito ha fatto la sua trionfale apparizione alla conviviale presieduta dal presidente Giovanni Benedetto. Il prezzo? Non è in vendita. Rimarrà in famiglia. Resterà invece al Rotary Saluzzo, un vassoio intarsiato "poggia campana" dono dell’antiquario al sodalizio.

La musica resa da uno strumento versatile e di grande bellezza estetica:  l’arpa. Quella della Salvi Arps è stata protagonista della colonna sonora della conviviale con Giacomo Abbà (flauto) e Giovanni Selvaggi (arpa),musicista amico del fondatore Victor Salvi che ne ha ricordato la storia affascinante.

 

vilma brignone

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium