/ Solidarietà

Solidarietà | 19 maggio 2019, 12:42

Solidarietà: attivo lo sportello Antiviolenza e Ascolto dell'associazione "Noi4You"

Sabato 18 maggio la presentazione del progetto al CDT di Cuneo; lo sportello resterà aperto il sabato mattina presso i locali del’ENAIP, in Corso Giuseppe Garibaldi 12 a Cuneo, dalle 10 alle 12

Foto generica

Foto generica

Uno sportello dedicato a tutte quelle persone per cui non è possibile - per qualunque motivo - raggiungere e mantenere la propria autonomia psicologica, emotiva, sociale, culturale e professionale: è questo lo sportello Antiviolenza e Ascolto realizzato a Cuneo ma con valenza provinciale dall'associazione "Noy4You".

Lo sportello - le cui attività sono state inaugurate nel pomeriggio di ieri (18 maggio) con un incontro di presentazione del progetto nella sala polivalente del Centro Documentazione Territoriale del capoluogo - resterà aperto il sabato mattina presso i locali del’ENAIP, in  Corso Giuseppe Garibaldi 12 a Cuneo, dalle 10 alle 12.

In particolare, l’attività è rivolta alle donne in quanto, nonostante i passi compiuti dall’emancipazione, restano la categoria maggiormente soggetta a discriminazione tuttora, infatti, esistono profonde differenze legate al genere e, sebbene molte siano lavoratrici e professioniste affermate, rimane bassissimo il livello di tutela loro dedicato, anche all’interno della varie istituzioni.

Ogni utente sarà accolto e seguito da due volontarie adeguatamente formate nonché da una psicoterapeuta e un legale; l’operatrice d’accoglienza valuterà la situazione mettendo in contatto la persona , a seconda delle esigenze, con la rete di servizi esistenti sul territorio (servizi Socio Sanitari, Forze dell’Ordine, servizi al lavoro) accompagnandola nel suo percorso.

L’idea viene promossa da volontari che hanno scelto di offrire le proprie conoscenza personali e professionali a persone in difficoltà, o momentaneamente in crisi, cercando così di aiutarle a costruire un domani migliore con l’obiettivo di promuoverne e sostenere l’autonomia psicologica, emotiva, sociale, culturale, professionale al fine di accrescerne l’indipendenza.

La squadra cuneese sarà guidata dalla Presidente  psicoterapeuta Monica Marro, dall’Avvocato Ambrosino Chiara e dal Sostituto Commissario della Polizia di Stato Prin Tiziana con le volontarie Cinzia B:, Luisa B., Paola C:, Elena C., Elena F., Luisa F., Claudia F., Lucia G., Roberta G., Alessandra M., Francesca M., Giulia M., Gaia P., Francesca R., Silvia R., Barbara V. fondamentali per lo Sportello d’Ascolto dell’Associazione.

sg

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium