/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 20 maggio 2019, 12:04

Ritrovato nell’auto precipitata in una scarpata: infermiere del "San Lazzaro" perde la vita lungo la Fondovalle Tanaro

Nella notte l’allarme dei familiari e le ricerche da parte dei carabinieri, dopo che il 32enne non si è presentato al turno in ospedale. Questa mattina la tragica scoperta

L'ospedale San Lazzaro di Alba: il giovane vi lavorava come infermiere

L'ospedale San Lazzaro di Alba: il giovane vi lavorava come infermiere

I primi riscontri fanno pensare a un’uscita di strada autonoma e quindi a una tragica fatalità per l’incidente che nella notte è costato la vita a un 32enne albese, infermiere presso l’ospedale "San Lazzaro" di Alba.

Nella serata di ieri il giovane sarebbe stato ospite a cena a casa di amici in quel di Dogliani. Accompagnato a casa uno degli ospiti della serata, il ragazzo non è però mai arrivato presso l’ospedale di Alba, dove era atteso per il turno di notte.

Scattato l’allarme da parte dei familiari, il giovane è stato cercato per tutte la notte dai Carabinieri delle Compagnie di Bra, Alba e Fossano, purtroppo senza successo.

Stamattina, tra le 9.30 e le 10, la drammatica scoperta da parte di un privato, che ha scorto la sua vettura in fondo a una scarpata in località Meane, sulla Fondovalle Tanaro, tra Narzole e Cherasco.

Le generalità del giovane non sono ancora diffuse in attesa dell’arrivo sul posto dei familiari.

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium