/ Speciale elezioni

In Breve

Speciale elezioni | 20 maggio 2019, 17:21

Alba, al fianco di Olindo Cervella una nutrita squadra di giovani motivati: "Ecco perché credo in loro e ascolto le loro proposte"

Il candidato del centrosinistra: "In comune abbiamo la stessa energia e determinazione a fare. Molti mi hanno aiutato a stilare il programma, hanno portato idee e mi aiutano in questa campagna elettorale. Vorrei che fossero protagonisti delle politiche a loro dedicate"

Olindo Cervella, con alcuni dei numerosi giovani che compongono la squadra del centrosinistra albese

Olindo Cervella, con alcuni dei numerosi giovani che compongono la squadra del centrosinistra albese

Tra i quattro candidati sindaci di Alba Olindo Cervella è il più maturo, ma si è anche circondato di una nutrita squadra di giovani. Come mai?
"Io credo nei giovani e ho sempre ascoltato ogni loro proposta. Li stimo per la forza con cui portano avanti le loro idee, per la determinazione con cui si battono per rendere migliore il mondo. Per un mondo più sano, più pulito, più giusto, in cui ci siano più opportunità vere per tutti! Un mondo in cui il merito venga premiato, lo studio qualifichi davvero e il lavoro sia soddisfazione delle proprie aspettative e capacità”.

In quale modo li ha coinvolti nella campagna elettorale?
Questi ragazzi hanno realizzato AlbaBalla il primo maggio in Hzone, una festa straordinaria a cui hanno partecipato oltre 500 giovani e poi hanno contribuito attivamente a scrivere il nostro programma. Ci sono tante idee per loro, per la città: creare una sala concerti, un polo per il costudying e il coworking, un ostello, manifestazioni e concerti a parco Tanaro, spesso, durante tutta l’estate. Questi ragazzi hanno contribuito con idee, impegno, attività concreta.  Il nostro programma è nato così: ascoltando la gente. E così vorremmo continuare a fare, se avremo l’onore di amministrare Alba”.

Ascoltare, rendere partecipi, sono forme di salda democrazia. Come pensa di attuarle in concreto?
Innanzitutto vorrei valorizzare di più i consiglieri comunali, chiedendo loro di essere davvero il collegamento, insieme agli assessori, tra la gente e il municipio. Quando abbiamo scritto il programma, volendo sollecitare la responsabilità degli albesi e il senso civico, abbiamo inserito forme di bilancio condiviso e iniziative sociali di ampio respiro, come già accade in Francia”.

Ci parli di loro, chi sono i 18 under 30 che si sono schierati con lei?
Sono tutti ragazzi capaci, pieni di idee e voglia di fare. Si tratta di
Gemma BERRUTO Alba città per vivere 25  anni
Pier Paolo BONGIOVANNI Alba città per vivere, 25 anni
Angelica BORIO, Alba attiva e solidale 24 anni
Edoardo BOSIO, Impegno per Alba, 20 anni
 Alberto GATTO, Partito democratico 29 anni
Marta GIORDANO, Alba città per vivere 26 anni
Camilla GONELLA, Alba Attiva e solidale
Ester MARELLO, Partito democratico 19 anni
 Matteo MORRA, che deve compiere 30 anni
Alessia MOTTURA, Alba città per vivere 29 anni
Abla MOUNIR Alba città per vivere 29 anni
Gioele PORRO Impegno per Alba, 24 anni
Luca Rabellino, Alba città per vivere, 25 anni
Alberto RANDO Alba attiva e solidale 20 anni
Francesca RIZZO, Partito democratico
Danilo ROMANI Alba attiva e solidale, 20 anni.
Davide ROSSO, Alba attiva e solidale, 20 anni.
Elena VERNA, Alba attiva e solidale
”.

Cosa vorrebbe promettere loro?
Io prometto nulla, assicuro solo che saranno date risposte a tutte le domande e valore alle tutte persone e alle loro idee e ai loro bisogni. Con loro mi trovo bene perché abbiamo in comune la stessa energia e determinazione a fare. Molti mi hanno aiutato a stilare il programma, hanno portato idee e mi aiutano in questa campagna elettorale. Vorrei coinvolgere i giovani nella progettazione di spazi e iniziative per loro, affinché siano davvero protagonisti delle politiche a loro dedicate”.

Cpe

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium