/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 22 maggio 2019, 12:11

Bravi i ragazzi della terza B della media “D’Azeglio” di Cuneo, premiata a Milano

Hanno vincto il premio nazionale Teresa Sarti Strada di Emergency

Bravi i ragazzi della terza B della media “D’Azeglio” di Cuneo, premiata a Milano

Un sabato speciale, per concludere al meglio la scuola media, quello vissuto dalla terza B della media “D’Azeglio” di Cuneo: un percorso annuale dedicato alla solidarietà e al volontariato per conoscere un mondo che non è ancora del tutto conosciuto dai giovani, la proposta di un concorso promosso da Emergency, un testo dal titolo “C’è spazio sulla panchina” e la vittoria sul territorio nazionale, con la premiazione a Milano.

“Sempre più spesso si sente parlare di giovani poveri di ideali e di valori, con difficoltà nel capire il perché di rimproveri rispetto a comportamenti “irrispettosi” nei confronti dei propri compagni, soprattutto dei più deboli – racconta la Professoressa Elisabetta Mellano, docente di lettere della classe -. Giovani demotivati o scoraggiati nel non riuscire a primeggiare in quelle che spesso la nostra società considera come esperienze fondamentali per il loro sviluppo. Inoltre, poche sono le occasioni per fare emergere le spiccate sensibilità all’interno delle nostre classi, ragazzini che, per la loro timidezza, sono meno attivi, ma che la maggior parte delle volte sono proprio loro a possedere dei talenti sempre più rari, come la capacità di “sentire gli altri”. Mancano delle esperienze concrete che possano far conoscere e vivere ai nostri alunni delle realtà che permettano loro di vedere “oltre” ciò che viene proposto in modo insistente nella quotidianità. Realtà nascoste, realtà che sembrano in sordina, ma che rappresentano invece la linfa della nostra società”.

Da queste riflessioni, è scaturita l’idea di un progetto totalmente dedicato al mondo della Solidarietà, a cui hanno partecipato gli studenti durante l’anno. Attraverso dibattiti in classe, ma accompagnati da esperienze concrete con la mediazione del CSV di Cuneo: i ragazzi, a volte intimoriti, sono entrati in punta di piedi nel mondo dei volontari della CRI, del Cras di Bernezzo e di Amico Sport di Cuneo.

“Il bando promosso da Emergency, dedicato ai dieci anni dalla scomparsa della sua presidente, Teresa Sarti Strada. sembrava proprio pensato per loro – continua la professoressa Mellano -. I ragazzi, si sono cimentati nella scrittura di un testo che doveva sviluppare alcune parole pronunciate dalla stessa Teresa: “Se ciascuno di noi facesse il suo pezzettino, ci troveremmo in mondo più bello senza neanche accorgercene”. La stesura è stata un bel viaggio nel loro modo di vivere la quotidianità. Gli studenti hanno messo a nudo le proprie emozioni, arrivando alla stesura di un sentito monologo interiore che inizia con parole quali: “È di nuovo lunedì. La mia voglia di vivere è pari a quella di un sasso”, per terminare con la frase: “È di nuovo lunedì. Se ognuno di noi facesse il suo pezzettino, forse inizieremmo a vivere davvero”.

Il premio (800 euro) è stato consegnato a Milano, sabato 18 maggio, agli studenti e all’insegnante, che conclude: “Entusiasmo, orgoglio e curiosità: così volge al termine il nostro progetto sul mondo del Terzo settore, con la speranza di avere contribuito, almeno in minima parte, alla maturazione della coscienza solidale e responsabile dei nostri ragazzi”.


c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium