/ Economia

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia | 22 maggio 2019, 09:00

Successo per la cena a base di fiori di Badalucco

La valorizzazione dei fiori eduli sarà il trend alimentare degli anni a venire

Successo per la cena a base di fiori di Badalucco

Si è rivelato un successo straordinario a livello di prenotazioni l’originalissimo progetto di cena a base di fiori presso il ristorante “Le Macine del Confluente” di Badalucco, in provincia di Imperia. L’evento si terrà domani, 23 maggio, a partire dalle ore 20, e rappresenta il secondo “capitolo” di un itinerario alla scoperta dei fiori eduli (cioè commestibili) iniziato a marzo sempre nell’Imperiese, più precisamente nella prestigiosa Villa Ormond di Sanremo.

Sicuramente in questi due casi il suggestivo impatto emotivo dato da due location d’eccezione ha contribuito alla buona riuscita dell’evento: Badalucco infatti si trova nel cuore della Valle Argentina, un paradiso verde immerso nel cuore dell’estremo ponente ligure, mentre Sanremo – ça va sans dire – è la “Città dei Fiori” per eccellenza.

Ma il “format” dedicato alla cucina “floreale” sta prendendo piede un po’ ovunque in tutto il Nord Italia ed è destinato ad affermarsi come una delle principali tendenze gastronomiche non solo dell’estate 2019 ma anche degli anni a venire. Dopo la Nouvelle Cuisine nata in Francia negli anni ‘70, dopo il boom del macrobiotico negli ’80, dopo gli esperimenti della cucina molecolare lanciati soprattutto in Spagna da Ferran Adrià negli anni ’90, dopo la recente riscoperta delle radici legate alle tre T (amore per la Terra, valorizzazione del Territorio, divulgazione della Tradizione), siamo pronti a scommettere che il “trend in ascesa” dei prossimi anni sarà proprio legato ai fiori eduli. E già oggi qualsiasi ristoratore o curatore di eventi esclusivi può prendere contatto per organizzare il suo evento dedicato a mangiare i fiori.

Nel frattempo, giusto per il piacere di farci venire un po’ l’acquolina in bocca (e, nel contempo, di scoprire qualche ricetta interessante del mondo floreale) diamo un’occhiata al menù allestito dallo chef Giancarlo Borgo per la serata di domani, 23 maggio, a “Le Macine del Confluente” di Badalucco:

Benvenuto 
Begonia in Tempura  e Panissa ai Fiori di Agerato Celestino

Antipasti 
Soffice e piccantino ai fiori di nasturzio
Uovo in Camicia, Quinoa e Fiori di Salvia
I Fiori nel Fiore
Vino: Asti secco 

Primo Piatto 
Un Prato in Fiore: Risotto Carnaroli Selezione Acquerello Erbette Spontanee, Germogli e Fiori
Vino: Cortese extra dry

Secondi piatti
Filetto di Maialino al Dragoncello, Insalata di Patate Novelle, Aneto e Fiori di Salvia 
Vino: Rosato Piemonte doc

Formaggio
Piccola Selezione d’Alpeggio , Marmellata di Peperoni e Agerato Celestino
Vino: Asti dolce

Dessert
Bavarese alle Rose, Coulis di Lamponi e Crumble alla Lavanda
Vino: Brachetto Piemonte doc
 
Vini spumanti Acquesi della Cantina Cuvage di Acqui Terme


Durante la serata il giornalista Claudio Porchia presenterà ai partecipanti i fiori delle portate e il loro significato. L'evento è realizzato in collaborazione con Cantina Acquesi e l'azienda Ravera Bio di Albenga, sponsor tecnici della manifestazione.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium