Attualità - 22 maggio 2019, 07:37

“In vélo verso la sostenibilità” con la Camera di Commercio di Cuneo

Per accompagnare istituzioni, cittadini e imprese verso una maggiore sostenibilità ambientale. Erano presenti molti giovani

“In vélo verso la sostenibilità” con la Camera di Commercio di Cuneo

Si è svolto nel pomeriggio di lunedì 20 maggio l’evento “In vélo verso la sostenibilità”, organizzato dalla Camera di commercio di Cuneo nell’ambito del progetto Granda&co, cofinanziato dalla Fondazione CRC, per accompagnare istituzioni, cittadini e imprese verso una maggiore sostenibilità ambientale, anche in occasione dei grandi eventi che hanno luogo sul territorio.

La sostenibilità ambientale è uno degli asset oggi di maggior rilevanza per la competitività aziendale e il benessere dei cittadini e dei territori – sottolinea il presidente Ferruccio Dardanello - la Camera di commercio è oggi impegnata su queste tematiche, per accompagnare e qualificare le imprese verso un approccio più green, con diverse progettualità quali il progetto Granda&co, grazie al finanziamento della Fondazione CRC, e il progetto EcO Terres, finanziato dalle risorse comunitarie del Piter Terres Monviso”.

Ai giovani presenti all’incontro il presidente della Fondazione CRC Giandomenico Genta ha illustrato le tante iniziative promosse e sostenute dalla Fondazione a favore della sostenibilità ambientale, per favorire una nuova sensibilità un migliore utilizzo delle risorse, anche attraverso il sostegno a progettualità quali Pane al Pane, che oggi consente di contrastare lo spreco alimentare e contribuire alla riduzione dei rifiuti alimentari, fornendo al contempo una risposta concreta a situazioni di povertà presenti sul territorio provinciale.

Di particolare interesse la testimonianza di Luigi Bosio, presidente di Erica, società cooperativa albese impegnata su tematiche ambientali, che su incarico di RCS da alcuni anni organizza iniziative a sostegno della sostenibilità, attraverso la gestione della raccolta differenziata nelle città sede di tappa del Giro d’Italia, con l’innovativo progetto Ride Green. A questo riguardo Cooperativa Erica ha lanciato la campagna per il coinvolgimento di giovani volontari che, nella giornata di giovedì 23 maggio in piazza Galimberti, siano interessati a vivere da vicino l’atmosfera della rinomata corsa rosa. I volontari riceveranno apposita formazione e saranno chiamati a presidiare le isole ecologiche per assicurare il corretto smistamento dei rifiuti, con turni che consentiranno loro il tempo di vivere il clima dell'hospitality e della gara. Potranno in modo sostenere la candidatura di Cuneo, nella positiva competizione organizzata da RCS tra le 21 città italiane sede di tappa, per premiare il Comitato di tappa e il Comune che avranno dimostrato la migliore performance in termini di raccolta differenziata, recupero e riciclo dei rifiuti.

Ti potrebbero interessare anche:
SU