/ Eventi

Eventi | 23 maggio 2019, 15:50

Anche il Museo Diocesano di Cuneo si unisce alla Lunga Notte delle Chiese

In programma visite guidate al buio e videomapping su una facciata laterale del Museo

Il Museo Diocesano - foto di Sonia Ponzo

Il Museo Diocesano - foto di Sonia Ponzo

Venerdì 7 giugno il Museo Diocesano San Sebastiano di Cuneo aderisce alla quarta edizione de La Lunga Notte delle Chiese, iniziativa a livello internazionale volta a fondere insieme cultura, arte, musica, teatro all’interno dei luoghi di culto delle città in una chiave di riflessione e spiritualità.

Due le proposte con cui la Lunga Notte delle Chiese cuneese declinerà il tema ufficiale della Luce: una serie di visite guidate al buio all'interno del museo e la possibilità di assistere a proiezioni sulla facciata laterale del museo dedicate ai tesori della Diocesi di Cuneo diffusi nel territorio provinciale.

Grazie a Senza luce – visite al buio i partecipanti avranno l'opportunità di compiere una visita guidata inedita al Museo Diocesano scoprendone gli allestimenti in un’atmosfera di buio totale, con l’aiuto di bende oscuranti, soffermandosi sulla percezione di alcuni oggetti esposti da esplorare attraverso il tatto.

I sei turni di visita, della durata di circa un'ora, partiranno ogni mezz'ora dalle ore 18 alle ore 20.30 e saranno condotti da accompagnatori ciechi o ipovedenti dell’UICI, mentre le spiegazioni storico-artistiche saranno a cura dei Volontari per l’arte e dei responsabili del museo.

Posti limitati (sei partecipanti per turno), prenotazione obbligatoria via mail a museo@operediocesicuneo.it specificando la preferenza per almeno tre turni di visita tra 18, 18.30, 19, 19.30, 20, 20.30 (le persone prenotate riceveranno una mail di conferma).

Il costo è di € 5 a persona: i ricavi saranno interamente devoluti all’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

La facciata laterale del Museo Diocesano verso corso Giovanni XXIII diventerà invece lo schermo del videomapping Un Tesoro Diffuso, con tre proiezioni a ingresso libero (ore 22, 22.30 e 23) che porteranno gli spettatori alla scoperta dei tesori diffusi sul territorio della Diocesi di Cuneo.

“Un Tesoro Diffuso” è anche il nome del progetto finanziato dalla Fondazione CRC nell'ambito del bando Valorizzazione in cui l'evento del 7 giugno, realizzato in collaborazione con Castelmar e noau | officina culturale e con il patrocinio del Comune di Cuneo, si inserisce.

Con questo progetto la Fondazione Opere Diocesane Cuneesi mira a valorizzare e promuovere i tesori diffusi della Diocesi di Cuneo conservati nelle tante sacrestie aperte presenti sul territorio migliorandone la fruibilità da parte delle comunità, della diocesi e dei turisti attraverso allestimenti, comunicazione, formazione ed eventi promozionali.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium