/ Solidarietà

Solidarietà | 25 maggio 2019, 14:35

Con SOS doppia solidarietà con una semplice donazione di sangue

Già in uso da lunedì scorso il ventilatore speciale donato dall’associazione di donatori di sangue insieme a “Voglia di Crescere” alla Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale Santa Croce di Cuneo

Con SOS doppia solidarietà con una semplice donazione di sangue

L’Associazione SOS (Solidarietà Organizzata Sangue) ha tenuto la scorsa settimana l’assemblea annuale nel Salone Parrocchiale di Passatore e, in questa occasione, ha presentato i progetti realizzati grazie ai contributi economici elargiti dalle aziende sanitarie per ogni donazione di sangue o emoderivati.

Con i suoi 350 iscritti (32 nuovi donatori) nel 2018 le sacche di sangue donate sono state 501, i cui proventi (per un totale di 14.500 euro) sono stati destinati interamente a iniziative di solidarietà.

La cifra è stata suddivisa tra quattro “Progetti Gruppi”, sei richieste di aiuto (persone o famiglie in difficoltà economica) e un fondo per 20 interventi di microsolidarietà in aiuto a nuclei familiari (bollette, spese di affitto, farmaci).

Nel 2018, in occasione della Giornata del Prematuro l’associazione aveva inoltre contribuito, insieme a “Voglia di crescere”, all’acquisto di un ventilatore speciale da destinare alla Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale Santa Croce di Cuneo, struttura d’eccellenza e punto di riferimento provinciale per i neonati prematuri o che presentano difficoltà al momento della nascita.

La consigliera Paola Morre ci ha riferito che da lunedì scorso lo strumento è entrato a far parte della dotazione strumentale in uso presso la struttura, a supporto delle competenze di alto livello richieste dai piccoli ricoverati: tutto ciò ripaga ampiamente l’impegno dei componenti del direttivo e di tutti gli iscritti che, con una semplice donazione di sangue, hanno dato il loro contributo a migliorare l’assistenza in un contesto altamente specialistico.

Non per nulla il motto dell’associazione è donare il sangue per aiutare il prossimo due volte! Il direttivo di SOS è presieduto da Fabrizio Folco, vicepresidente Fulvio Peano, segretario Ivo Formento, consiglieri Claudio Aimar, Aldo Castellino, Mario Mogna, Paola Morre, Claudia Pascero e Giovanni Quaranta.

Per aderire all’associazione SOS è sufficiente segnalare la propria adesione al momento della donazione di sangue nei Centri Trasfusionali della Provincia (Cuneo, Savigliano, Saluzzo, Fossano, Mondovì e Ceva), successivamente si viene contattati ed invitati a partecipare all’Assemblea annuale per proporre eventuali richieste di solidarietà. Chi non può donare sangue o plasma perché non idoneo, può sempre fare una donazione liberale o attraverso il 5 per mille indicando il codice fiscale 96028560041 nella casella “scelta destinazione del cinque per mille” e successivamente apporre la propria firma.

Altre informazioni sull’associazione sono presenti sulla pagina Facebook e sul sito https://sossangue.blogspot.com/p/home.html 

Bruna Aimar

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium