/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 26 maggio 2019, 08:16

L’Orchestra Giovanile Provinciale in concerto con “The Best Of” a Dronero, Mondovì e Borgo San Dalmazzo

All’edizione 2019 partecipano le scuole di Alba, Borgo San Dalmazzo, Boves, Busca, Cuneo, Dronero, Fossano, Mondovì, Racconigi, Saluzzo e Savigliano con tre concerti il 31 maggio, l'8 e 9 giugno

L’Orchestra Giovanile Provinciale in concerto con “The Best Of” a Dronero, Mondovì e Borgo San Dalmazzo

Più di 250 ragazzi dei corsi ad indirizzo musicale della provincia di Cuneo con i loro insegnanti di strumento, insieme in un progetto emozionante. Quest’anno in concerto a Dronero (Piazza Manuel, 31 maggio) Mondovì (Piazza Maggiore, 8 giugno) e Borgo San Dalmazzo (Anfiteatro di Monserrato, 9 giugno).

"Già, l'emozione di vedere un’orchestra mi fa battere il cuore a duemila, ma è proprio un'emozione perché è una cosa bella e le cose belle fanno battere il cuore, è una delle forme della felicità la musica [...] Guardate la bellezza [rivolgendosi all'orchestra], la musica fa bene, è una cosa proprio che cura, coma la farmacia, invece d'andare in farmacia uno va in un orchestra, prende uno strumento, un motivo, una nota e guarisce da tutte le malattie". Ecco come esordiva nel 2008 Roberto Benigni, voce recitante, nell’introdurre ‘Pierino e il lupo’ di S. Prokofiev eseguito dall’ Orchestra Mozart sotto la direzione del Maestro Claudio Abbado.

Difficile sarebbe stato trovare parole più indicate e pertinenti per descrivere l’emozione destata nel pubblico dalle prime note dell’Orchestra Giovanile Provinciale.

La realtà cuneese delle Scuole Medie a Indirizzo Musicale è in fermento da più di vent’anni, le singole scuole hanno da sempre svolto attività musicali importanti dando vita a Festival, Concorsi, Scambi Musicali e introducendo alla pratica strumentale migliaia di giovani studenti grazie ad una attività fervida e ad una didattica strumentale competente ed attenta.

L’intuizione che si sarebbe potuto dare vita ad un’orchestra di oltre 250 ragazzi grazie alla collaborazione di tutti i loro insegnanti di strumento l’ha avuta il gruppo dei referenti di ogni scuola all’indomani della costituzione della rete provinciale “Settima di dominante”.

Un progetto esaltante: un’orchestra che comprendesse gli allievi della classe terza delle Scuole Medie ad Indirizzo Musicale della provincia di Cuneo.

Un’idea ambiziosa. I numeri erano alti e facevano paura. Si trattava di coinvolgere le classi di strumento di 10 e più scuole, circa 50 insegnanti di strumento, ‘cucire’ su misura un repertorio per un organico sui generis (chitarre, violini, tastiere, flauti traversi, percussioni, clarinetti, trombe, basso elettrico), trovare luoghi capienti per ospitare le prove ed i concerti, inserirsi in un contesto molto attivo e ricco di iniziative.

Tre città del cuneese hanno ospitato il primo anno i concerti: Borgo San Dalmazzo - che ha ospitato le prime prove generali il debutto assoluto dell’orchestra il 1 aprile 2014 - Busca e Mondovì.

All’edizione 2019 partecipano le scuole di Alba, Borgo San Dalmazzo, Boves, Busca, Cuneo, Dronero, Fossano, Mondovì, Racconigi, Saluzzo e Savigliano .E quest’anno l’orchestra sarà protagonista a: Dronero, Piazza Manuel, 31 maggio, ore 21; Mondovì, Piazza Maggiore, 8 giugno, ore 21; Borgo San Dalmazzo, Anfiteatro di Monserrato, 9 giugno, ore 18.

Il concerto sarà un “The Best Of” e raccoglierà il meglio dei 5 anni di vita dell’orchestra, uno spettacolo da non perdere.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium