/ Attualità

Attualità | 27 maggio 2019, 12:00

Per l'Anpci il reato di abuso d'ufficio va abolito

L'associazione nazionale piccoli comuni italiani: "il legislatore ha il preciso dovere di affrontare urgentemente tale problematica affinché sia chiaro a tutti ciò che è lecito e ciò che è illecito, evitando aree di indeterminatezza e ambiguità"

Per l'Anpci il reato di abuso d'ufficio va abolito

In questi giorni si parla tanto di abolizione o modifica del reato di abuso d’ufficio.

In merito l’ANPCI ritiene assolutamente urgente ed indispensabile intervenire in materia, tanto da aver inserito, da tempi non sospetti, tale punto nella propria piattaforma politica.

Gli  amministratori locali troppo spesso sono chiamati a rispondere  per responsabilità determinate dalla confusione del nostro assetto normativo.

In un Paese in cui il reato di abuso d'ufficio  non è affatto ben definito, in cui le fonti normative sono moltissime, in cui le disposizioni sono spesso contraddittorie e di difficile interpretazione, in cui gli esposti prendono il posto delle  interrogazioni e in presenza di migliaia di pareri resi in modo incoerente, il legislatore ha il preciso dovere di affrontare urgentemente tale problematica affinché sia chiaro a tutti ciò che è lecito e ciò che è illecito, evitando aree di indeterminatezza e ambiguità.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium