/ Speciale elezioni

Che tempo fa

Cerca nel web

Speciale elezioni | 27 maggio 2019, 00:19

Elezioni nel Saluzzese: anche a Lagnasco e Scarnafigi si raggiunge il quorum necessario per l’elezione dei sindaci

Roberto Dalmazzo (Lagnasco) e Riccardo Ghigo (Scarnafigi) non hanno competitor. L’affluenza, rispettivamente del 66,11% e del 63,22% è il primo requisito utile per l’elezione in attesa della percentuale dei voti validi

In alto la compagine di Roberto Dalmazzo, candidato a sindaco di Lagnasco. In basso la lista di Riccardo Ghigo, candidato sindaco di Scarnafigi

In alto la compagine di Roberto Dalmazzo, candidato a sindaco di Lagnasco. In basso la lista di Riccardo Ghigo, candidato sindaco di Scarnafigi

Anche Lagnasco e Scarnafigi, due importanti centri della pianura saluzzese, sono a un passo dall’elezione dei rispettivi sindaci.

Roberto Dalmazzo e Riccardo Ghigo sono infatti gli candidati alla poltrona di primo cittadino rispettivamente di Lagnasco e Scarnafigi. L’unico requisito per l’elezione rimane infatti il quorum, sia per l’affluenza alle urne che quello legato ai voti validi.

Entrambi devono essere superiori al 50%+1.

Il primo “scoglio” è superato in entrambi i Comuni. Sia a Lagnasco che a Scarnafigi il 50%+1 degli elettori si era già superato alle ore 19, con il 54,74 a Lagnasco e 50,31 a Scarnafigi. Quattro ore più tardi, alle 23, la percentuale ha superato il 60%: 66,11% per Lagnasco e 63,22 per Scarnafigi.

Affluenze in calo per entrambi i Comuni: -7,78% a Lagnasco e -8,62 a Scarnafigi. Ma i dati bastano, in attesa della percentuale dei voti validi, per garantire ai due candidati a sindaco l’elezione.

Dalmazzo, presidente della Pro loco Lagnasco, raccoglie il testimone da Ernesto Testa, sindaco uscente dopo due mandati consecutivi.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium