/ Cronaca

Cronaca | 28 maggio 2019, 15:28

Allegò busta paga fasulla per il rinnovo del permesso di soggiorno: a processo a Cuneo

I fatti risalgono al 2013. L’imputato aveva dichiarato di lavorare per una cooperativa che risultò inesistente

Allegò busta paga fasulla per il rinnovo del permesso di soggiorno: a processo a Cuneo

Avrebbe presentato documentazione falsa per ottenere il rinnovo del permesso di soggiorno. Con questa accusa D.O., nigeriano 39enne è a processo davanti al tribunale di Cuneo.

I fatti risalgono all’ottobre 2013. L’uomo si era presentato in Questura per chiedere il rinnovo del permesso, accompagnando la domanda con documentazione che attestava la sua assunzione a tempo indeterminato presso una cooperativa con sede a Milano.

Questa mattina ha testimoniato un assistente capo della polizia in servizio presso l’ufficio immigrazione della Questura milanese, che ha spiegato come l’imputato non fosse l’unico ad aver richiesto il permesso di soggiorno sostenendo di essere alle dipendenze della stessa cooperativa, che poi risultò esistere solo sulla carta.

Quando gli agenti andarono a controllare presso la sede trovarono soltanto lo studio del commercialista che si era occupato delle pratiche per l’apertura dell’azienda milanese. Dei tre soci - che non si conoscevano fra di loro - uno risultò essere ospite di un dormitorio pubblico, gli altri due vivevano in alloggi popolari, ed erano pressoché nullatenenti.

Cosa singolare per una società che dichiarava di dar lavoro a 46 persone, ma che era completamente sconosciuta all’Agenzia delle Entrate: “Mai trasmesse dichiarazioni dei redditi né versate imposte e tasse relative alla società e ai dipendenti”, ha detto l’assistente capo. Quando furono sentiti alcuni dei “lavoratori”, quasi tutti stranieri, avevano preferito non parlare.

Anche l’INAIL aveva segnalato irregolarità sulle buste paga come quella presentata da D.O., C’è il sospetto che, essendo un documento in fotocopia, fosse stato realizzato dallo stesso imputato.

L’udienza è stata rinviata a novembre per la discussione.

Monica Bruna

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium