/ Saluzzese

Saluzzese | 30 maggio 2019, 15:59

"Quello che ci ha condotto a lunedì è stato un percorso e a quello vogliamo guardare, più che al risultato"

Il grazie a Rifreddo di Onorato Martino e della sua squadra

Onorato Martino

Onorato Martino

Si vince, si perde e noi abbiamo perso.

Non entreremo nel merito della scelta dei rifreddesi, perché la rispettiamo profondamente, nonostante ci abbia causato rabbia, delusione, lacrime.

Quello che ci ha condotto a lunedì è stato un percorso e a quello vogliamo guardare, più che al risultato.
[Sarebbe ipocrita dire che il risultato non conta: conta eccome! Però vogliamo ora concentrarci sul percorso.]
Il percorso che ha fatto sì che ci trovassimo la sera, stanchi dal lavoro, ma accomunati dalla voglia di condividere idee e pensieri.
Il percorso che ci ha fatto tirare fuori la parte migliore di noi: ci siamo scoperti in grado di sapere e di saper fare.
Il percorso che ha ribaltato le nostre giornate: se prima ci lasciavamo vivere dal nostro paese, poi abbiamo iniziato a viverlo per davvero.
Quello che abbiamo trovato ci è piaciuto e pensiamo valga la pena restare. Ciò che non ci è piaciuto avremmo voluto poterlo cambiare, ma non ci arrenderemo.

La nostra squadra è unita e continuerà a esserlo perché abbiamo condiviso tempo e spazio, abbiamo mostrato le nostre qualità e non abbiamo avuto paura che gli altri vedessero le nostre debolezze.
Abbiamo, insomma, costruito relazioni tra persone.
Questo è il grande tesoro che ci portiamo a casa, nonostante la delusione della sconfitta.

Grazie a chi a creduto in noi, grazie a chi ieri sera ci ha abbracciati, grazie a chi ci ha incoraggiati e ci sosterrà ancora.

La lista “Tradizioni e futuro”

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium