/ Curiosità

Curiosità | 06 giugno 2019, 11:25

Tanti auguri a Nonna Ciccia: ha scritto quaderni a Marchionne, Papa Francesco e Mahamood

Oggi, giovedì 6 giugno, è il suo compleanno. Ha scritto in totale più di 350 quaderni dedicando le sue "pillole" a personaggi famosi nel mondo

Nonna Ciccia

Nonna Ciccia

Oggi, giovedì 6 giugno, è il compleanno di Enrica Tavecchio, meglio conosciuta come "Nonna Ciccia".

L'autrice de "Le pillole" è nata a Villafalletto e residente a Pianfei. Ha frequentato l'università di Torino, dove si è laureata con lode in Lingue e Letterature Straniere Moderne, dedicando quindi la sua prima vita all'insegnamento del francese, prima di essere chiamata, nella sua seconda vita, a dirigere la sede decentrata cuneese della scuola di amministrazione aziendale dell'università di Torino.

Diventata nonna, ha iniziato la sua terza vita da nonna Ciccia (così ribattezzata dai suoi tre nipoti), rispolverando una sua vecchia passione per gli aforismi. Ha quindi iniziato a scrivere, rigorosamente a mano, i suoi piccoli quaderni (sono in totale più di 350), dedicando le sue "pillole" a personaggi famosi nel mondo, che con sua grande gioia e sorpresa le hanno sempre risposto: da Obama alla Regina d'Inghilterrra, ai duchi di Cambridge, al re di Spagna, a Papa Francesco, a Mattarella, Macron, Trudeau, Merkel, senza dimenticare i vari Delon, Belmondo, Loren, Mina, Ranier. E ancora: Gramellini, Costanzo, Marchionne, gli sportivi Soldini, Vio e Messner e moltissimi altri ancora.

Le ultime lettere le ha inviate a Pier Silvio Berlusconi, Il Volo, Noemi e Mahamood

crm

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium