/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 12 giugno 2019, 08:31

"Palazzetto dei sogni": il CONI sostiene il progetto sportivo dell'alta val Tanaro

L'obiettivo di edificare una struttura comunitaria per lo svolgimento di gare e allenamenti è sempre più attuabile: l'iniziativa si è classificata al primo posto nella graduatoria del bando nazionale "Sport e Periferie"

Il progetto del "Palazzetto dei sogni"

Il progetto del "Palazzetto dei sogni"

Il "Palazzetto dei sogni", ovvero una struttura comunitaria in alta val Tanaro per lo svolgimento di competizioni sportive e allenamenti, è un'ambizione che, giorno dopo giorno, assume connotati sempre più concreti: prova ne è il fatto che l'iniziativa, nell'ambito del bando nazionale "Sport e Periferie" del CONI, si sia classificata al primo posto in graduatoria su 1800 istanze totali.

Il progetto punta interamente sull'efficacia dell'azione sinergica dei soggetti coinvolti, dal momento che è portato avanti dall'asd Polisportiva Palazzetto dei sogni, nata da un accordo fra più realtà valtanarine (Circolo Tennis Garessio, Volley Alto Tanaro, Garessio Calcio, ASD Team Cuneo, ASD TCN, Società Bocciofila Garessina, ASD AVT Garessio e Sci Club Garessio 2000).

La stessa associazione ha commentato così la notizia: "Siamo soddisfatti, è un passo fondamentale per poter arrivare alla costruzione del nostro 'palazzetto dei sogni'. Ora scatta la seconda parte, comunque sempre ardua e forse non meno complessa della prima: avere conferma dei cofinanziamenti necessari e trovarne anche di più, se possibile. Però senza questa notizia non saremmo nemmeno potuti partire; abbiamo comunque superato il primo, e forse più grande, scoglio. Non possiamo nascondere la soddisfazione per il risultato ottenuto, figlio di passione, dedizione e di una fantastica unità di intenti che ha compattato un'intera comunità attorno a questo progetto: associazioni sportive, singoli appassionati, operatori economici, progettisti, amministrazioni pubbliche. Proprio questa sinergia, con la bontà del progetto e degli obiettivi a cui tende, ci hanno premiato"

Non manca poi un rimando ai fautori di quest'iniziativa: "Dopo una così bella notizia è doveroso ringraziare chi ha sostenuto l'iniziativa sin dal primo incontro e che ha permesso concretamente che il progetto andasse avanti. In primis, l'Huvepharma spa, dove nelle persone del direttore, dottor De Risi, e del dottor Faggiano abbiamo trovato sinceri e forti sostenitori dell'operazione. Grazie poi alla passata amministrazione comunale, guidata da Sergio Di Steffano, che ha dato il proprio supporto incondizionato, così come l'Unione Montana Alta Valle Tanaro. Grazie anche a San Bernardo spa, che durante i colloqui ci ha garantito supporto una volta approvato il progetto. Ora proseguiamo con la seconda fase".  

Il palazzetto dei sogni, oggi, è un'aspirazione molto meno onirica rispetto a qualche settimana fa.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium