/ Speciale elezioni

Che tempo fa

Cerca nel web

| 13 giugno 2019, 12:43

Consigliere comunale a 18 anni: da oggi inizia l'avventura di Manuel Cesana a Tarantasca

Consigliere comunale a 18 anni: da oggi inizia l'avventura di Manuel Cesana a Tarantasca


A soli 18 anni è stato eletto consigliere comunale a Tarantasca. Sarà un giugno da ricordare per Manuel Cesana, alle prese con l'esame di maturità e con la sua prima avventura politico-amministrativa.

Oggi, giovedì 13 giugno, l'insediamento del consiglio comunale guidato dal neo eletto sindaco Giancarlo Armando.

Manuel Cesana è residente in frazione San Chiaffredo di Tarantasca e proprio da lì ha ottenuto la quasi totalità dei voti: ben 82 preferenze, risultando il secondo più votato tra i consiglieri.

Frequenta l'istituto per geometri “Bianchi - Virginio” di Cuneo. Nel 2018 a Pordenone vinse la Gara Nazionale Geometri portando la competizione in Granda nel 2019.


Fa specie incontrare giovani interessati alla “cosa pubblica”. Cosa ti ha spinto a candidarti?

“E' stato Giancarlo Armando a propormelo. Voleva un giovane in lista e io ho subito accettato. Sono inserito nel tessuto sociale del paese. Da tempo frequento l'oratorio. Ho preso 79 voti proprio nella mia frazione. Mi hanno votato amici e coetanei. Sono molto contento e soddisfatto perché ho vinto nel 'mio' territorio”.

Quale può essere l'apporto di un giovane di 18 anni in consiglio comunale?

“Ho tutto da imparare. Non sono esperto, proprio per questo ho scelto di candidarmi in una lista che da 35 anni amministra Tarantasca. Il sindaco Gianacarlo Armando ricopriva la carica di vicesindaco e abbiamo in squadra anche l'ex primo cittadino Bruna Giordano che prenderà il suo posto. Devo imparare per poi poter amministrare al meglio. Sicuramente porterò nuove idee rappresentando le famiglie giovani e i giovanissimi. Intanto mi hanno affidato il settore Comunicazione e i rapporti con i mass media”.

Un progetto per la tua frazione? Cosa sogni per San Chiaffredo?

“Mi piacerebbe vedere completato il fatidico centro polivalente. A oggi abbiamo un salone con una capienza di 300 persone ma vorrei vederlo diventare il vero luogo di incontro per giovani e famiglie della frazione”.

Ora stai studiando per la maturità. Progetti estivi e futuri?

“Dopo l'esame punto a un'estate di svago e poi inizierò subito la pratica di tirocinio presso uno studio tecnico. Vorrei a sostenere fra due anni l'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della libera professione di Geometra. Nel frattempo mi metto in gioco come consigliere comunale portando avanti le esigenze di giovani e meno giovani”

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium