/ Attualità

Attualità | 14 giugno 2019, 15:31

"Gringa" sbarca in Europa: la Sony scommette sul singolo di Bright Lights, che "passa" in tv durante "Paperissima Sprint"

Il brano della cantante americana, co-prodotto dai monregalesi Gabriele Giudici e Matteo Bruno, debutta oggi, venerdì 14 giugno, nel Vecchio Continente. Mercoledì la canzone ha fatto da colonna sonora a una compilation di "papere" in prima serata su Canale 5

A sinistra Gabriele Giudici (foto Emanuele Delle Fave). A destra, il produttore monregalese insieme a Bright Lights (foto Fabrizio Molineri)

A sinistra Gabriele Giudici (foto Emanuele Delle Fave). A destra, il produttore monregalese insieme a Bright Lights (foto Fabrizio Molineri)

Era il 19 gennaio, poco meno di cinque mesi fa, quando, seduti intorno al tavolo di un locale di Mondovì, intervistavamo la cantante statunitense plurinominata ai Grammy Awards Bright Lights (vero nome Heather Dawn Bright), recatasi nel Monregalese per lavorare ai suoi nuovi progetti con gli amici e colleghi italiani Gabriele Giudici e Matteo Bruno.

Proprio in occasione di quell'incontro, la star americana ci raccontò la grande soddisfazione provata nel vedere l'elevato indice di gradimento che il suo brano, "Gringa", aveva raggiunto nel suo continente, facendola balzare addirittura al sesto gradino della Billboard Dance Club Chart, la graduatoria musicale a stelle e strisce più prestigiosa.

Quest'oggi, venerdì 14 giugno, la storia di quel singolo si arricchisce di un nuovo, prezioso capitolo: in queste ore, infatti, è previsto il rilascio di "Gringa" (con il featuring di Fito Blanko) anche in Europa, grazie alla volontà della Sony di puntare convintamente sulla voce di Bright Lights e sulle sonorità studiate da Giudici e Bruno.

"È una grande soddisfazione aver catturato l'attenzione di una major così prestigiosa come Sony Music - dichiara raggiante Gabriele Giudici -. Il singolo ha avuto un grande riscontro negli Stati Uniti e speriamo possa ottenere lo stesso anche in Europa. È un brano fresco, catchy e spensierato, ottimo per una calda estate. Un grande contributo al raggiungimento di questo risultato arriva da Luca Scoffone, manager di origine albese ma ormai milanese d'adozione, già noto per i suoi successi con il progetto Gionny Scandal. Luca ha da subito creduto nel progetto impegnandosi in prima persona per trovargli la miglior collocazione discografica".

Inoltre, "Gringa" è reduce dal suo primo passaggio televisivo in Italia: è stata infatti la colonna sonora di una compilation di "papere" andate in onda in prima serata su Canale 5 durante la trasmissione "Paperissima Sprint", che ha registrato 2.800.000 spettatori.

"Tuttavia - prosegue - l'estate 2019 con Bright Lights non si limita alla release europea di 'Gringa'. 'Mr Officer', il singolo uscito a fine aprile, corre verso le 700mila visualizzazioni su Youtube, a breve rilasceremo una rivisitazione della colonna sonora del film 'Il Re Leone' e subito dopo arriverà il nuovo singolo per il mercato americano, dal titolo 'Everyday's The Weekend'. Progetti sviluppati a Los Angeles durante la mia ultima trasferta e finalizzati nel mio studio di Niella Tanaro 'Groove Eater Studio'"

Non è tutto: parallelamente alle attività in collaborazione con Bright Lights, Gabriele Giudici continua a lavorare anche alla sua carriera. "Il 26 giugno uscirà con l'etichetta olandese 'Strange Fruits' il mio ultimo singolo sotto lo pseudonimo JUDICI, dal titolo 'Broken'. Si tratta di una collaborazione con l'artista romano X-Uberant, al secolo Alessio Gatta, incontrato durante l'ultima edizione dell'Amsterdam Dance Event. La grande passione per la musica elettronica che ci accomuna ha fatto sì che nascesse un'immediata intesa artistica che ha portato alla realizzazione di questo brano già presentato in anteprima come traccia della settimana da Don Diablo, il settimo dj al mondo.

Inoltre, come sempre la stagione estiva sarà ricca di eventi a cui prenderò parte. Tra questi posso anticiparvi il 'Restart Music Festival' di Cengio insieme a Briga Paolo Cevoli, 'Onde Sonore' e l'Illuminata di Cuneo, durante la quale sarò presente come relatore per raccontare la mia esperienza lavorativa che dal territorio cuneese mi ha portato a collaborare con artisti di calibro internazionale".

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium