/ Economia

Economia | 16 giugno 2019, 15:05

Bosia: Egea pronta a premiare lo "spirito ancalau" dei piccoli negozi

Nel corso dell'evento verrà donato un riconoscimento per le attività che non hanno abbandonato l’Alta Langa

Bosia: Egea pronta a premiare lo "spirito ancalau" dei piccoli negozi

Se è vero che per fare la differenza bisogna “osare”, è altrettanto vero che per gestire una piccola attività in Alta Langa serve una buona dose di “ancalau” (“ancalau” è “colui che osa”).

È alla luce di questa considerazione che il Gruppo Egea, nell’ambito della partnership con il Premio Ancalau, di cui è sponsor, ha istituito un riconoscimento volto a premiare i piccoli negozi “di paese” che hanno saputo resistere allo spopolamento e alla congiuntura economica: la Pergamena Egea “spirito ancalau”.

Il vincitore è stato individuato da una giuria interna di Egea, prendendo in esame la storia degli esercizi commerciali e delle realtà artigianali che si sono mostrati nel tempo particolarmente fedeli alla Langa.

La premiazione, con la pergamena e un “carico-omaggio” di energia Egea, avverrà domenica 23 giugno, intorno alle 17, a Bosia, durante la cerimonia conclusiva del premio “Ancalau”.

Questo riconoscimento sposa appieno la mission del “Premio Ancalau”, ideato proprio per sostenere l’intraprendenza e “il coraggio di osare”, intesi come motore di crescita sostenibile del territorio. E, in effetti, non c’è migliore motore di crescita di queste attività commerciali che, alla luce del loro forte radicamento con il territorio, assicurano alle aree di “provincia” il mantenimento di servizi essenziali, presidi fondamentali per la salvaguardia delle comunità che abitano quei luoghi.

È con lo stesso spirito che Egea, fin dalle proprie origini, realizza progetti e servizi “su misura” a favore dello sviluppo sostenibile del territorio. Vanno in questa direzione: le iniziative che hanno portato alla diffusione capillare, nelle Langhe e nel Roero, del gas metano; la realizzazione di una rete di infrastrutture interconnesse per la gestione efficiente del servizio idrico integrato; i progetti di teleriscaldamento personalizzati sulla base delle singole esigenze; l’apertura di 26 sportelli territoriali; l’impegno di una qualificata rete di agenti dedicati, sempre pronti a supportare il cliente nella scelta della migliore offerta possibile per la fornitura di luce e gas; le opportunità di lavoro create a livello locale a favore di tanti giovani neolaureati e di chi l’occupazione l’aveva persa a causa della congiuntura.

Tutto ciò oltre al sostegno di iniziative sociali, progetti culturali e realtà sportive. Perché, per Egea, dare valore alle “buone energie”, come sono sicuramente i piccoli negozi dell’Alta Langa, significa dare valore a tutto il territorio.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium