/ Cronaca

Cronaca | 17 giugno 2019, 12:12

Bra, controlli di Nas e Nucleo Ispettorato del Lavoro dei Carabinieri alla quinta serata degli "Aperitivi": comminate multe per 8.500 euro

Tre le risse sedate dai militari della locale Compagnia Carabinieri, che hanno sorvegliato la manifestazione con 14 pattuglie e 30 militari. Tre le patenti "saltate" per guida in stato di ebbrezza

Bra, controlli di Nas e Nucleo Ispettorato del Lavoro dei Carabinieri alla quinta serata degli "Aperitivi": comminate multe per 8.500 euro

In occasione della quinta serata della manifestazione “Aperitivi in consolle”, svoltosi nella tarda serata del 14 giugno nel centro cittadino, i Carabinieri della Compagnia di Bra hanno effettuato i consueti controlli di prevenzione.
Hanno partecipato 14 pattuglie e 30 militari, che hanno eseguito numerosi posti di controllo nelle aree interne ed esterne alla manifestazione al fine di contrastare l’abuso di bevande alcoliche e il consumo di stupefacenti.
Le attività hanno portato all’identificazione di 170 soggetti ed al controllo di 134 autoveicoli.

Sono state rilevate e contestate 3 violazioni al Codice della Strada per “guida sotto l’influenza dell’alcool” con il conseguente ritiro di altrettante patenti: una di queste violazioni ha superato la soglia di 0,80 g/l per cui è scattato il deferimento alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Asti, con conseguenze penali che prevedono l’arresto sino a 6 mesi e l’ammenda sino a 3.200 euro, nonché la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei mesi a un anno. Gli automobilisti sanzionati avevano un’età compresa tra i 24 ed i 48 anni.

Sono state inoltre contestate numerose violazioni al Codice della Strada e comminate sanzioni per oltre 1.800 euro.

Nella circostanza sono intervenuti anche i Carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazioni e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, che hanno accertato violazioni amministrative nei confronti dei titolari di esercizi pubblici per un importo complessivo di 8.572 euro.

I militari inoltre sono dovuti intervenire per tre casi di scontri fisici tra partecipanti alla manifestazione. I controlli proseguiranno nelle prossime settimane.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium