/ Cronaca

Cronaca | 17 giugno 2019, 12:34

Furto in casa del sindaco di Boves: "Hanno portato via cose di scarso valore, quello che fa male è la violazione della propria intimità"

Maurizio Paoletti vive in una casa in collina, lungo la provinciale tra Boves e Peveragno. E' successo sabato 15 giugno verso le 23.30, in casa non c'era nessuno

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Sorpresa decisamente sgradita quella di sabato 15 giugno scorso per il sindaco di Boves Maurizio Paoletti, che si è ritrovato, al rientro a casa con la moglie, parte della casa messa a soqquadro dai ladri.

Il fatto è avvenuto verso le 23.30. Il sindaco Paoletti vive in una casa in collina tra Boves e Peveragno. Non è la prima volta che accade. E' lui a raccontare l'accaduto: "Sappiamo a che ora è successo per via dell'antifurto, ma noi eravamo in una zona non coperta e non abbiamo ricevuto le telefonate di allarme. Il valore del furto è davvero di scarsissima entità, qualche monile di poco valore, un centinaio di euro in contanti e poco di più. Ma hanno messo letteralmente a soqquadro la stanza da letto, tirando fuori tutto, ribaltando il letto. Le cose di valore non le teniamo in casa, siamo anche assicurati, ma quello che fa davvero male è la violazione della propria intimità domestica. Trovarsi la stanza da letto in quelle condizioni è stato davvero spiacevole". 

Il Comune di Boves sta procedendo proprio adesso con l'installazione delle prime telecamere sul territorio. "Speriamo serva per limitare questi episodi - continua Paoletti. Per fortuna non eravamo in casa in quel momento, perché non si sa mai cosa possa accadere. Evidenzio che sono a favore della legittima difesa in casa propria".

L'episodio è stato già segnalato ai carabinieri, mentre la formale denuncia sarà presentata nella giornata di domani. Nel pomeriggio gli uomini dell'Arma effettueranno un sopralluogo in casa di Paoletti, per raccogliere eventuali elementi utili all'identificazione dei malviventi.

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium