/ Economia

Economia | 17 giugno 2019, 12:42

"Come cambia il rapporto Banca-Impresa?": un convegno, il 19 giugno, ad Alba

Banca d'Alba e Confindustria Cuneo insieme a sostegno delle imprese, dialogando sul nuovo quadro normativo nazionale, con gli interventi di Luca Jeantet, Andrea De Giorgi, Alain Devalle, Elena Boretto ed Enzo Cazzullo

Enzo Cazzullo, Vice Direttore Generale di Banca d’Alba

Enzo Cazzullo, Vice Direttore Generale di Banca d’Alba

Il nuovo quadro normativo nazionale impatta notevolmente sulle aziende e sul loro modo di fare business, e necessariamente sul loro rapporto con le banche. Sarà questo il tema del convegno organizzato da Banca d’Alba, in collaborazione con Confindustria Cuneo.

“Banca d’Alba è attenta alle esigenze delle aziende del territorio - spiega il Vice Direttore Generale di Banca d’Alba, Enzo Cazzullo -: il rapporto di reciproca fiducia passa ogni giorno attraverso la consulenza mirata che forniscono le nostre 73 filiali. Questo convegno propone un ulteriore momento di riflessione e consapevolezza su questo tema molto attuale, supportando gli attori del mercato locale e mettendo a loro disposizione tutti gli strumenti più idonei per condurre al meglio la propria attività”.

Il tema verrà quindi trattato in tutte le sue sfumature da relatori qualificati che si avvicenderanno nel pomeriggio dopo i saluti istituzionali del Presidente di Confindustria, Mauro Gola, e del Presidente di Banca d’Alba, Tino Cornaglia. Ecco un breve estratto di tutti gli interventi dei relatori.

Luca Jeantet, Studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners: “Introduzione alle nuove normative”.
“Analizzeremo insieme una nuova combinazione per vivere, con logica e approcci innovativi, il rapporto tra impresa e banca nella prospettiva di rendere più efficiente il controllo di gestione interno. La conseguenza è quella di agevolare l’erogazione del credito con l’obiettivo, sfidante ma non impossibile, di attivare un processo virtuoso in cui possano trovare fondamento un effettivo rilancio del tessuto imprenditoriale, migliorandone l’operatività interna ed il rapporto con il sistema creditizio”.

Andrea De Giorgi, Amministratore Delegato Rw Consulting: “Gli strumenti di controllo per la valutazione dell’azienda”
“Le nuove normative introdotte a livello nazionale ed europeo danno una rappresentazione dell’azienda sana in quella impresa che possa dimostrare di avere numeri sotto controllo non solo nell’immediato, ma anche e soprattutto con visione prospettica. A seguito di queste novità, è facilmente verificabile che esista, anche nelle aziende del nostro territorio, un gap informativo importante; troppe aziende, difatti, non hanno questo tipo di visione e di monitoraggio. Urge quindi un cambio rapido nel governo delle imprese e urge che tutte le imprese si dotino degli strumenti basilari di Pianificazione e Controllo, con particolare attenzione a temi quali: “cosa e dove venderemo”, “quali margini faremo”, “come chiuderemo l’esercizio”, “di quanta finanza abbiamo bisogno per proseguire le attività e per fare gli investimenti previsti. Per le Imprese, uno degli obiettivi organizzativi del 2019 dovrebbe proprio essere l’implementazione di un adeguato sistema di Pianificazione e Controllo del proprio business”.

Alain Devalle, Professore Ordinario Università degli Studi di Torino: “Pianificazione e Controllo di Gestione: un modo di vivere l’impresa”
“La pianificazione finanziaria è oggi ormai necessaria per poter impostare una proficua e trasparente relazione tra impresa e banca. La velocità a cui avvengono i cambiamenti nel contesto competitivo non permettono più una “navigazione a vista” ma richiedono strumenti che consentano di agire tempestivamente nel prendere consapevoli decisioni aziendali”.

Elena Boretto, Responsabile Servizio Credito e Finanza Agevolata Confindustria Cuneo: “La piattaforma 'Bancopass' al servizio delle imprese”
"Bancopass è un insieme di strumenti innovativi, condivisi con i principali stakeholder finanziari, che Confindustria Cuneo mette gratuitamente a disposizione delle Imprese Associate per gestire meglio la relazione con istituti di credito e altri finanziatori. La piattaforma permette alle Aziende di ottenere velocemente un report della propria situazione economica, patrimoniale e finanziaria, l’analisi della propria centrale rischi e della possibilità di accedere al Fondo di Garanzia e fornisce una procedura guidata per la redazione del business plan e della presentazione aziendale completa da consegnare agli istituti di credito al fine di ottenere risposte più veloci. I principali istituti di credito che operano sul territorio, tra cui Banca d’Alba, hanno aderito al progetto siglando una convenzione con Confindustria Cuneo".

Enzo Cazzullo, Vice Direttore Generale Banca d’Alba: “L’evoluzione del rapporto Banca-Impresa”
"La profonda evoluzione del sistema normativo ha posto una serie di vincoli cui tutti gli attori del sistema economico e finanziario devono necessariamente attenersi. Il compito di una Banca del Territorio consiste nel coniugare il rispetto delle regole con il mantenimento del ruolo sociale di supporto al tessuto produttivo della propria Comunità".

Le aziende interessate potranno iscriversi scrivendo a eventi@bancadalba.bcc.it oppure telefonando alla segreteria organizzativa 0173659377.

 

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium