/ Attualità

Attualità | 17 giugno 2019, 16:00

Eddie Vedder inaugura "Collisioni", a Barolo tutto pronto per accogliere la pacifica invasione del festival

Dalle 18 ingressi aperti per il concerto (sold out) con protagonista il frontman dei Pearl Jam, anteprima della manifestazione che avrà il suo momento centrale tra il 4 e il 7 luglio. Dal Comune langarolo ordinanze ad hoc per regolare gli accessi al paese e la somministrazione di bevande e alcolici

Eddie Vedder, stasera sul palco di piazza Colbert a Barolo (foto Fb Collisioni)

Eddie Vedder, stasera sul palco di piazza Colbert a Barolo (foto Fb Collisioni)

Tutto pronto a Barolo per l’11ª edizione del festival agri-rock più noto d’Italia, al via questa sera, lunedì 17 giugno, col concerto di Eddie Vedder, prima di ritornare a richiamare il suo affezionato popolo nella quattro giorni di musica ed eventi in programma tra giovedì 4 e domenica 7 luglio e coi concerti di mercoledì 10 (Macklemore), sabato 13 (Calcutta) e martedì 16 luglio (con l’ex Radiohead Thom Yorke).

Questa sera (apertura degli ingressi alle ore 18) sono 8.500 le persone che già da tempo si sono assicurate i biglietti disponibili per assistere al concerto del leader dei Pearl Jam, atteso nelle Langhe dopo la serata che nei giorni scorsi lo ha visto esibirsi a Firenze, unica altra data italiana del suo tour.

Poi si procederà con la consueta formula: giovedì e venerdì grandi concerti (prima Liam Gallagher; la sera successiva Carl Brave con Rkomi e Max Gazzè con Daniele Silvestri), sabato e domenica la consueta due giorni che abbina nuovi concerti (sulla piazza rossa, con Maneskin, Salmo e Thirty Second to Mars) e appuntamenti con grandi nomi dai mondi della letteratura, della cultura, dello spettacolo e della televisione, chiamati a interloquire col pubblico sui palchi delle piazze blu, verde e rosa, prima delle tre date che con la chiusura di metà luglio manderanno in archivio la manifestazione.

Lunghissimo l’elenco degli ospiti, per il quale rimandiamo a quanto riportato sul sito ufficiale della manifestazione. Qui basti ricordare gli scrittori John Irving, Roberto Saviano, Chuck Palahniuk e Jonathan Coe, gli attori Stefano Accorsi Gabriella Pession e Luca Argentero, il fondatore di Emergency Gino Strada, volti dell’informazione, della musica e dello spettacolo quali Enrico Mentana, Samuele Bersani, Alessandro Cattelan, Loredana Bertè, Giorgio Panariello, Ezio Greggio, Il Volo, Lodovica Comello, Selvaggia Lucarelli, Paola Turci, Nina Zilli, Ambra Angiolini, Ghemon, Annalisa, The Jackal, Ornella Vanoni, Simona Ventura e Milly Carlucci.

BIGLIETTI E INGRESSO AL PAESE
La formula del festival riprende quella già adottata negli scorsi anni. A Barolo si entrerà col biglietto della singola serata, per i concerti principali, mentre torna il ticket di 10 euro (esclusi i minori di 10 anni) per l’ingresso al paese nelle giornate di sabato 6 e domenica 7 luglio, con inclusi i live di Al Bano e Mahmood. Per ha il biglietto di Maneskin e Salmo e dei Thirty Seconds to Mars il biglietto di ingresso al paese avrà un costo aggiuntivo di 3 euro.

LE ORDINANZE DEL COMUNE
In vista della manifestazione il Comune di Barolo ha emesso diverse ordinanze riguardanti la regolazione del traffico, ma anche gli orari di chiusura degli esercizi pubblici, le modalità di somministrazione e vendita di bevande e alcolici, e altre indicazioni riguardanti la sicurezza.  

CHIUSURE AL TRAFFICO
Tra queste è stato disposto il divieto di transito a tutti i veicoli non autorizzati dalle ore 8 di lunedì 17 giugno alle ore 2 del giorno seguente; poi dalle 14 di martedì 2 luglio alle 12 di martedì 9 luglio, dalle ore 8 di mercoledì 10 luglio alle ore 2 del giorno seguente; e dalle ore 8 di martedì 16 luglio alle ore 2 del giorno seguente nell’area delimitata da barriere, ovvero: via Luigi Einaudi, via Monforte, via Ghisolfi, strada della Valle, via Donati, strada della Rupe, via Alba, via Lomondo, via XXV Aprile e via Vittorio Veneto.  
La suddetta area può tuttavia essere oggetto di traffico limitato per i cittadini residenti e autorizzati a fronte di particolare esigenze (di famiglia, di assistenza, di lavoro, di rifornimento derrate e simili) nelle mattine sino alle 11,30 del 17 giugno, 2-3-4-5-10-13-16 luglio, con uscita entro le ore 14 e sino alle ore 9 del 6-7 luglio, con uscita alle ore 9,30.

CIBO E BEVANDE: ORARI E DIVIETI
Un’altra ordinanza del Comune dispone inoltre, per le stesse giornate interessate dalla manifestazione, la chiusura notturna di tutte le attività stabili aperte al pubblico e i punti di food & beverage autorizzati per l’occasione entro le ore 2 dei giorni 18 giugno, 5-6-8-11-14-17 luglio, mentre per domenica 7 luglio lo stesso obbligo è fissato alle ore 3.
A tutti gli esercizi esistenti sul territorio di vietare la somministrazione notturna di bevande alcoliche aventi gradazione superiore al 21% (superalcolici) a partire dalle ore 24.

CAMPEGGIO OFF LIMIT
Vietato inoltre su tutto il territorio comunale le attività e le forme di campeggio abusivo, mentre l’installazione di tende, bivacchi, autocaravan e altri veicoli utilizzati impropriamente per tale scopo ai fini di pernottamento o sistemazione di fortuna.
Ovviamente vietato l’insediamento occasionale di qualsivoglia attività abilitata alla vendita su area pubblica, salvo specifica autorizzazione rilasciata dal Comune, ed è vietato l’insediamento delle stesse nelle vie di accesso ed esodo dalla manifestazione (via Alba, via XXV Aprile e via Monforte).
La violazione di tali misure comporterà sanzioni amministrazioni comprese tra i 25 e i 500 euro.

NO A VETRO E LATTINE
Nei giorni della manifestazione sarà inoltre vietata la vendita per asporto di bevande in lattina, bottiglie di vetro aperte e bicchieri di vetro.
Rimane consentita la somministrazione e il consumo delle bevande in contenitori in vetro all’interno e nelle pertinenze dei locali, con obbligo di vigilanza da parte a carico del titolare dell’esercizio, come anche la vendita di bevande in contenitori di vetro chiusi e confezionati in apposite scatole: gli acquirenti delle stesse avranno però l’obbligo di trasferirle in luogo sicuro, fuori dal perimetro dell’area oggetto dell’evento.

ALTRI OGGETTI VIETATI
Vietata la detenzione dei seguenti oggetti: bombolette, ombrelli, aste rigide, selfie stick, utensili atti a offendere, fuochi d’artificio, fumogeni, armi, caschi e valigie di grandi dimensioni.

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium