/ Eventi

Eventi | 18 giugno 2019, 08:01

A Mondovì arriva il "Festival di teatro di strada"

Seconda edizione dell'appuntamento con il circo e le arti performative del Monregalese

A Mondovì arriva il "Festival di teatro di strada"

Dopo il grande successo della prima edizione il Festival Mondovì Circondata  è cresciuto e espande la programmazione di Mondovì su tre giorni; l'11, il  12 e il 13 luglio l' antica Piazza Maggiore si trasformerà in un palcoscenico a cielo aperto con un cartellone di spettacoli realizzati da artisti di calibro internazionale. Non mancheranno animazioni, laboratori aperti con  il Circobus Macramè e spettacoli di Scuole di Circo ludico educativo che saranno presentati in orario di "aperi-circo" primadegli artisti professionisti; il tutto ad ingresso libero e gratuito, sotto la direzione artistica dell’associazione L’Albero del Macramè.

Simona Randazzo attore fisico ,burattinaia,clown con il suo pupazzo a dimensione umana “RED HOT CHILI PUPPETS”, Federico Ferrari che propone un nuovo spettacolo di mentalismo con la sua trilogia “ I CASSETTI DELLA MENTE”, Silvia Martini una attrice ironica ed eclettica che gioca con 35 hula hoop mentre esegue deliziose verticali unendo tecnica e clownerie, Mario Levis :….vete mai pensato che gli oggetti che usate distrattamente ogni giorno possano, se utilizzati nel modo giusto, divertirvi, affascinarvi e stupirvi?, Luigi Ciotta con “TUTTI IN VALIGIA uno spettacolo che ci porta indietro nel tempo: un albergo immaginario, pieno di clienti carichi di vecchie valigie, sono gli anni 30 e una musica accompagna i l simpatico facchino nella sua travolgente lotta contro il caos, Cristina Geninazzi con uno spettacolo comico di aspettative acrobatiche e arie clownesche…. squillino le trombe, rullino i tamburi: entra in scena lei, la più grande trapezista del mondo: la fantasmagorica JENNY PAVONE.


Gianluca Gentiluomo con il suo “SALE”..assando dalla giocoleria, all'equilibrismo su corda molle fino ad acrobatiche evoluzioni sulla corda verticale aerea, il personaggio si trova in un processo di cambiamento ed evoluzione dall'inizio alla fine del   spettacolo, eclettico, ironicamente drammatico, coinvolgent e il grande Gianni Risola ,” OTTO PANZER” è un clown con senso della scena e della comicità molto spiccate, regala gag da cui traspare una superba capacità ad adattarsi alla piazza e ad improvvisare, trasformando ogni suo spettacolo in un evento unico. Questo è il ricco cartellone della seconda edizione del Festival Mondovì Circondata, da non perdere.


Dopo otto anni di direzione artistica  del Festival di Teatro di Strada di Limone Piemonte, Marco Donda e Melania Frigerio hanno ideato questo evento in simultanea con una settimana di residenza  creativa con diverse scuole di Circo presso La Cascina Macramè, sede operativa dell'associazione, immersa sulle meravigliose colline del monregalese e residenza di creazione grazie al sostegno della Fondazione CRC nell’ambito del bando Residenze d’Artista”.


Quest'anno, grazie ad un accordo di collaborazione con il Comune di Mondovì le attività di creazione residenziale non si limiteranno alla Cascina Macramé ma saranno implementate da un nuovo spazio dedicato: un'accogliente chiesa sconsacrata, la "Ex Cappella delle Umiliate" l’Amministrazione comunale ha dato in comodato gratuito per quattro anni al fine di valorizzare un bene  architettonico della nostra città per la promozione artistica e lo sviluppo di un  turismo attivo.

“Stiamo cercando di riempire gli angoli più suggestivi della città per valorizzare le bellezze architettoniche e coniugarle con eventi culturali spalmati nell’arco della settimana, il tutto con un ordine cronologico appositamente studiato al fine al rendere Mondovì un contenitore artistico in sinergia con le  manifestazioni artistiche già esistenti dedicate ad un pubblico di tutte le età.

 

 “CIRCOndata” infatti si può definire un "Festival residenziale" perché collima ed interagisce con il progetto residenziale  “GREEN CIRCUS MACRAME'".
La progettazione che stiamo attuando sul Mondovì è infatti articolata ed incentrata su un forte coinvolgimento del territorio  in rete con una serie di attori già attivi nella promozione culturale e turistica , nel rispetto e per la valorizzazione delle singole competenze e degli eventi già presenti.


Quest’anno espande le collaborazioni e si inserisce sempre più attivamente nel calendario degli eventi culturali del Monregalese. Infatti, oltre alla ormai consolidata collaborazione con l’Associazione “La Funicolare”, è stato creato un gemellaggio con il Festival "Illustrada" e sono stati coordinati una serie di spettacoli in collaborazione con L'Open Baladin  dove mercoledì 10 luglio si darà il via agli spettacoli con la serata di apertura di "Aspettando Circondata". Questa edizione del Festival cittadino è stata patrocinata anche dall’ATL cuneese.

Crediamo fortemente nello sviluppo di una rete di attori condivisa con cui coordinare gli eventi culturali e legati allo spettacolo dal vivo; ringraziamo tutte le associazioni e gli attori che stanno lavorando in rete con noi per una
stagione sempre più ricca in cui ci aspettiamo una folta affluenza di pubblico.

 


c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium