/ Eventi

Eventi | 18 giugno 2019, 07:30

In arrivo dal Programma ALCOTRA oltre 2 milioni di euro per la riscoperta dei siti archeologici cuneesi

Sabato 15 giugno è stato presentato il progetto; l'iniziativa prefigge di mettere in rete i più significativi siti archeologici, a partire dalla Preistoria fino al Medio Evo, presenti in questa vasta area transfrontaliera, con l’obiettivo di garantire la loro valorizzazione turistica integrata e sostenibile

foto generica

foto generica

Il progetto, che è stato definito con il supporto scientifico delle Soprintendenze archeologiche del Piemonte e della Regione PACA e del Dipartimento di Studi storici dell’Università degli Studi di Torino, è stato totalmente finanziato con il Programma ALCOTRA V – A 2014 - 2020 Francia – Italia, per un importo di 2.380.000 €.

L’iniziativa prefigge di mettere in rete i più significativi siti archeologici, a partire dalla Preistoria fino al Medio Evo, presenti in questa vasta area transfrontaliera, con l’obiettivo di garantire la loro valorizzazione turistica integrata e sostenibile.

Al Comune di Bene Vagienna, capofila del progetto, si affiancano altri otto partner rappresentati dai Comuni di Cuneo, Chiusa di Pesio, Costigliole Saluzzo, dall’Unione del Fossanese, dall’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Marittime, mentre aderiscono, sul versante francese, il Dipartimento dell’Alta Provenza, i Comuni di Digne - Les - Bains e di Castellane.

Il progetto si è fondato su un approccio innovativo, rappresentato dalla conduzione di scavi archeologici e di studi specialistici nei due versanti, attuati grazie alla partecipazione diretta del mondo scolastico e universitario.

I risultati del progetto Tra[ce]s verranno presentati al pubblico a Bene Vagienna nell’ultima settimana di Giugno. Si inizierà venerdì 28 giugno a Casa Ravera alle ore 10 con il secondo seminario transfrontaliero denominato “L’atelier delle conoscenze”.

Verranno forniti aggiornamenti su ricerche ed indagini archeologiche nell’ambito del progetto. Alle ore 18 visita al sito archeologico, al cantiere di scavo e inaugurazione dell’intervento di conservazione e valorizzazione del “Capitolium” che permetterà al visitatore di avere una nuova prospettiva “rialzata” dell’area archeologica.

Sabato 29 giugno i tecnici dei partner italiani e francesi si ritroveranno per fare il punto della situazione e definire le azioni conclusive del progetto. Nel pomeriggio, alle ore 15:30 in collaborazione con il Museo di Cuneo, inaugurazione della mostra fotografica “Sguardi sulle tracce del nostro passato nella regione transfrontaliera” dove verranno esposte le fotografie presentate al concorso e premiate le foto vincitrici.

Si concluderà in bellezza alle ore 21:15 al teatro Romano: finalmente, grazie al contributo di Traces, riusciamo a riportare al Teatro Romano alcuni appuntamenti della quattordicesima edizione delle Ferie di Augusto.

Verrà proposto “Gala sotto le stelle”. Musical Show proposto dai “Germana Erba’s talents.

Ringraziamo Girolamo Angione, l’architetto Gian Mesturino, Irene Erba e tutto lo staff di “Torino Spettacoli” che curerà la programmazione ed organizzazione degli spettacoli. Ringraziamo tutto il partenariato, le comunità e le istituzioni pubbliche delle Alpes de HauteProvence e della Provincia di Cuneo che hanno permesso il raggiungimento di questi obiettivi favorendo lo scambio tra gli attori e promuovendo e valorizzando il nostro patrimonio archeologico.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium