/ Eventi

Eventi | 18 giugno 2019, 15:32

La campionessa Katia Tomatis a Moiola per l'inaugurazione del Valle Stura Bike Camp

Venerdì 21 giugno presso gli impianti sportivi via Don Cristini verrà presentato il nuovo volume edito e verrà inaugurata la festa con protagonista la mountain bike

La campionessa Katia Tomatis a Moiola per l'inaugurazione del Valle Stura Bike Camp

La valle Stura è, da sempre, ponte e anello di congiunzione tra la pianura cuneese e la Francia.

Per le strade, le antiche mulattiere e i sentieri più impervi transitarono, nel corso dei secoli, pellegrini, eserciti, mercanti, pastori e artisti e questa intensa e variegata frequentazione attribuì alla valle un carattere aperto e predisposto al movimento.

I comuni della bassa valle, che hanno risentito in misura minore del fenomeno dell’abbandono dopo le due guerre mondiali, si caratterizzano come centri vivaci e sempre in fermento: qui ci sono importanti musei ed eventi di richiamo. Nei centri di media e alta valle, dove, peraltro, certo non mancano le opportunità culturali, ha preso ormai piede un turismo votato alle pratiche outdoor. Questo perché la valle vanta uno straordinario ventaglio di possibilità di ogni tipo: dai meravigliosi percorsi segnalati per l’escursionismo, agli arditi tracciati per le mountain bike, dalle strade ciclabili che l’hanno resa famosa a livello internazionale agli itinerari per il turismo equestre ma anche le piste da sci nordico e alpino e le adrenaliniche discese in canoa e rafting sul fiume.

Terra di uomini umili ma grandiosi, di tesori d’arte nascosti ma ricchi di fascino, di borgate silenziose i cui muri trasudano di racconti e leggende, terra di fatiche, riscatti e della continua ricerca di mezzi e occasioni per esprimere la propria distintiva e straordinaria identità, la valle Stura non poteva non dotarsi di una guida che la presentasse in maniera esauriente e completa. Tursiti e curiosi hanno ora a disposizione la guida Valle Stura; "Guida ad una una valle di confine: un affascinante mondo tra due mondi".

La pubblicazione è stata realizzata in collaborazione con l’Unione Montana della valle Stura, che, consapevole che la valorizzazione e la tutela del territorio passano in primo luogo per la conoscenza della sua storia e della ricchezza del suo patrimonio artistico-culturale ha deciso di sostenere questo accurato ed esauriente lavoro.

Alla sua realizzazione hanno dato il loro fattivo apporto i sindaci e gli amministratori dei vari comuni oltre a numerosi esperti - storici dell’arte, geologi, guide turistiche, accompagnatori naturalistici, persone che lavorano in valle e che la conoscono nei particolari.

Il volume verrà presentato venerdì 21 giugno alle ore 19 presso gli impianti sportivi via Don Cristini a Moiola con a seguire l'inaugurazione del Valle Stura Bike Camp con la campionessa Katia Tomatis e Happy Hour

L'apericena sarà in compagnia di un Dj.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium