/ Eventi

Eventi | 19 giugno 2019, 18:03

Il via alla prima edizione di Cozie, il festival culturale dedicato alla valle Maira

Molti gli appuntamenti: dalla pubblicazione dei libri agli eventi musicali, gastronomici, fotografici e sportivi per un'estate ricca di impegni

Festival "Cozie" in Val Maira

Festival "Cozie" in Val Maira

Venerdì 28 giugno, in borgata Podio di San Damiano Macra, prenderà il via la prima edizione di Cozie, il festival culturale dedicato alla valle Maira.

Nell’edizione di quest’anno, che si concluderà sabato 7 settembre a Canosio, sono previsti 18 appuntamenti suddivisi tra musica, storia locale, libri, gastronomia, arte, fotografia, escursioni e cinema.

Insomma, un ricco calendario di avvenimenti coordinato dall’Associazione culturale Escarton di Macra e dall’Associazione culturale il Maira di Dronero.

Si tratta – spiegano gli organizzatori – di un’iniziativa partita dal basso, vale a dire da associazioni e locali privati della valle Maira che, pur non godendo di alcun contributo, né pubblico né privato, hanno scelto di puntura tutto sulla cultura per meglio far conoscere il territorio”.

L’edizione di quest’anno, pubblicizzata grazie ad una locandina distribuita in tutta la valle, si articola in due sezioni. La prima contiene 12 appuntamenti sui più svariati argomenti: si parte pensando alla grande con la scoperta della luna, passando per il sistema solare, attraversando gli affreschi del castello di Manta con la storia del marchesato di Saluzzo, per finire con la presentazione della Guida storica sulla valle Maira (secondo volume). La seconda parte invece si concentra più sulla musica e presenta in particolare gli appuntamenti della rassegna “Note d’arpa” che da alcuni anni attira numerosi appassionati nelle borgate della valle.

Vorremmo che questo festival – concludono gli organizzatori – restituisse la sostanza di una valle viva, abitata da gente residente tutto l’anno che crede nelle proprie radici e non attende da fuori qualcuno che cali dall’alto manifestazioni super sponsorizzate. La valle Maira, con i suoi mille anni di storia (nel 2028), deve essere trattata con rispetto e amata soprattutto da coloro che la vivono quotidianamente”. 

Dalla metà del mese di giugno è possibile trovare in tutte le edicole e librerie della valle Maira, da Busca ad Acceglio, il nuovo numero della rivista di cultura e storia locale Cozie.

Per il secondo anno la rivista, che verrà presentata all’interno del festival culturale Cozie 2019 venerdì 9 agosto alle 20.30 a Prazzo inferiore  grazie alla collaborazione con l’Associazione Chaliar, è dedicata alla storia delle comunità alpine facenti parti della valle che nel 2028 compiranno mille anni.

La pubblicazione, edita dall’Associazione culturale il Maira, con il numero di quest’anno conclude il progetto di una Guida storica della valle Maira.

Questa volta i lettori troveranno notizie storiche e soprattutto cartoline e immagini d’epoca, riguardanti Roccabruna, Cartignano, San Damiano Macra (con Pagliero, Paglieres e Lottulo), Celle Macra, Marmora, Canosio, Ussolo e Acceglio.

Arricchisce infine questa uscita un interessante e approfondito articolo sulle cave e miniere della valle Maira.

La pubblicazione, dal titolo ʼ900 come quella dell’anno scorso, 120 pagine di cui alcune a colori, ha beneficiato di due prestigiose collezioni di cartoline d’epoca, le più antiche a partire dal 1901, le più recenti degli anni ʼ40.

Siamo orgogliosi – dicono dall’Associazione culturale il Maira – di essere riusciti in un progetto editoriale al quale stavamo pensando da alcuni anni. Il problema, in realtà, è stato trovare oltre 200 cartoline d’epoca e riuscire ad acquistarne le riproduzioni in alta qualità. Dopo la guida di Lantermino (1911) e quella di Ferrero (anni ʼ60), crediamo che questi due numeri di Cozie possano rappresentare un buon contributo alla conoscenza storica della nostra valle”.

La rivista è in vendita a 9 euro e, come già lo scorso anno, ha beneficiato dei contributi della Banca di Caraglio e dell’Hotel Ristorante Draconerium.

Dal prossimo anno la rivista Cozie riprenderà con la solità uscita annuale, verso la fine del mese di giugno, dedicata a più articoli di argomento storico.  

Gli altri appuntamenti saranno:

- A San Damiano Macra in borgata Podio, La Chabrochanto venerdì 28 giugno ore 19: Proiezione del film inchiesta American Moon (prima parte) di M. Mazzucco . A seguire  a La Chabrochanto ViniCaprini con dibattito. Venerdì 5 luglio ore 19: Proiezione del film inchiesta American Moon (seconda parte) di M. Mazzucco. A seguire a La Chabrochanto ViniCaprini con dibattito. A 50 anni dallo sbarco lunare: fu vera gloria? Venerdì 12 luglio dalle ore 19: Il metodo di calcolo delle fasi lunari nella tradizione orale di una vallata alpina. Presentazione del libro "L’Epatta, sapere segreto” e dibattito con l’autrice Lidia Dutto a La Chabrochanto con ViniCaprini.  Venerdì 19 luglio dalle ore 19: BiondiGiez. La Chabrochanto con ViniCaprini ospita il giovane gruppo cuneese che tra l’Hip-hop, il Soul, il reggae e il Giez vi farà scoprire cosa vuol dire essere biondi: e non c’entra il colore dei capelli! Con Tomaso Alifredi (voce e tromba), Alessio Pellegrino (chitarra), Alessandro Ripa (basso) e Ludovico Storti (batteria). Venerdì 26 luglio dalle ore 19: Trio Viharvoice. La Chabrochanto con ViniCaprini ospita tre donne, tre musiciste, in un viaggio musicale tra colonne sonore e brani celebri. Con Sara Manna (arpa), Chiara Rosso (voce) e Caterina Alifredi (violino). Martedì 30 luglio dalle ore 18: Trasfigurazione del Fuoco. A 75 anni dall’incendio nazifascista, il Podio ricorda e trasforma: proiezione del video-intervista ai testimoni (Secondo e Costanzo “Tanin” Aimar) e cena con il forno del Podio. Con Secondo Garnero. Venerdì 9 Agosto dalle ore 19: Duo Erymdha. La Chabrochanto con ViniCaprini  ospita il duo di musica tradizionale irlandese nativo della Val Maira, composto da Caterina Alifredi e Roberto “Tommy” Tomasini

- A Celle Macra al bar ristorante Maraman, borgata Chiesa domenica 14 luglio ore 17 presentazione "Guida storica valle Maira 2019" sul tema: Celle Macra, mille anni di storia. La vicenda di Hans Clemer, pittore fiammingo nel Marchesato di Saluzzo. 

- A Prazzo inferiore ( in collaborazione con l’Associazione Chaliar) venerdì 9 agosto ore 20,30 presentazione Guida storica valle Maira 2019 sul tema: Ussolo, un ex comune e la sua storia nei secoli.   

- A Canosio al Caffè ed Elogi sabato 10 agosto ore 21  (a precedere l’evento, cena a tema), appuntamento light sull’astronomia: Il sistema solare e i suoi abitanti: pianeti, satelliti, asteroidi, comete e pianetini. Lunedì 12 agosto ore 21  (a precedere l’evento, cena a tema),  il Castello di Saluzzo, uno sguardo insolito sul Maestro della Manta. Gli affreschi del Castello della Manta: tra esoterismo e rituali cavallereschi. Sabato 7 settembre ore 18 (a seguire l’evento, cena a tema) presentazione Guida Storica Valle Maira 2019: Canosio, le vicende millenarie di una comunità dell’alta valle. Sabato 20 luglio alle 21 Hexperos. Sabato 27 luglio alle 21, Le Mondio. Venerdì 16 agosto alle 21 Katia Zunino.

- Ad Acceglio domenica 21 luglio alle 18 aperitivo in note con Hexperos duo presso Bar Parigi “Il giardino delle Esperidi” con Alessandra Santovino - voce e flauto traverso, Valentina Lecci - arpa. Sabato 27 luglio alle 21 Euron Ensamble in Sotto i cieli d'Irlanda presso Hotel Londra con Enrico Euron - arpa celtica, Josianne Pinet - voce, Sara Cesano - violino. Domenica 4 agosto alle 11 Enrico Euron in concerto: un viaggio nella musica celtica presso Sorgenti del Maira Acceglio 

Ingresso libero e gratuito.

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium