/ Cronaca

Cronaca | 20 giugno 2019, 09:18

Scossa di terremoto a Rorà, nel torinese, ma avvertita nitidamente anche nel saluzzese

Il sisma ieri sera (mercoledì) alle 22.58. Magnitudo pari a 2.6, con epicentro 2 chilometri ad ovest di Rorà, a 11 chilometri di profondità. Segnalazioni giunte dalla pianura saluzzese e dalle Vallate del Monviso, sino alla Valle Varaita

L'epicentro del sisma

L'epicentro del sisma

È stata avvertita anche nel cuneese la scossa di terremoto registrata alle 22.58 di ieri (mercoledì) a Rorà, nel torinese.

I sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma hanno rilevato il sisma, di magnitudo pari a 2.6, con epicentro 2 chilometri ad ovest di Rorà, a 11 chilometri di profondità.

Tuttavia, la scossa si è percepita nitidamente anche nella pianura saluzzese e nelle Vallate del Monviso, sino alla Valle Varaita. Diverse le segnalazioni comparse anche sui social network.

I comuni cuneesi più vicini all’epicentro sono Crissolo e Ostana (10 chilometri), Bagnolo Piemonte (11), Oncino (12), Barge (13), Paesana (14), Envie e Sanfront (19).

Ni.Ber.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium