/ Attualità

Attualità | 21 giugno 2019, 19:27

Mondovì piange Massimo Liboà, esponente di Greenpeace Italia

L'uomo, conosciuto in tutta la provincia di Cuneo e non solo, si è spento a soli 57 anni d'età, dopo aver combattuto a lungo contro la malattia. Alle 10.30 di domani, sabato 22 giugno, i funerali presso la parrocchia monregalese del Sacro Cuore

Mondovì piange Massimo Liboà, esponente di Greenpeace Italia

La drammatica notizia ha cominciato a diffondersi sui social nella serata di ieri, giovedì 20 giugno, gettando nello sconforto moltissime persone: Mondovì dice addio a Massimo Liboà, esponente di Greenpeace Italia, conosciuto in tutta la provincia di Cuneo e non solo.

L'uomo si è spento presso l'istituto climatico di Robilante a soli 57 anni d'età, dopo aver combattuto a lungo contro la malattia. 

Viveva a Mondovì, città che gli aveva dato i natali, ma era sempre in trasferta per diffondere il verbo di Greenpeace Italia, tanto da divenirne ben presto un prezioso punto di riferimento, come si evince dal toccante messaggio diffuso dai vertici nazionali del movimento, che vi riportiamo integralmente di seguito.

"Non siamo pronti a vedere andar via le persone che ci stanno vicino. Abbiamo conosciuto poco Massimo, ma grazie ad alcune testimonianze, abbiamo potuto apprezzarne l'impegno e la tenacia.

È una storia comune a molte persone del 'Dialogo Diretto': l'ingresso nel gruppo di Torino come dialogatore, il ruolo di coach, poi quello di leader per riaprire un gruppo a Genova, città che è sempre stata nella storia e nel cuore di Greenpeace. Per il quale ha scelto anche un nome: 'Aquile'.

Abbiamo seguito il corso successivo delle cose. La scoperta della malattia, la decisione di continuare a lavorare, caparbiamente, fino al limite del possibile e oltre. La passione verso Greenpeace, nonostante il suo dramma personale, testimoniato anche dalla sua ultima volontà di chiedere donazioni per la nostra associazione invece che fiori. 

Per questo, avendone parlato insieme, abbiamo deciso che Greenpeace debba essere rappresentata al più alto livello ai funerali di Massimo. È l'unico gesto possibile per portare il nostro messaggio di orgoglio, gratitudine e ammirazione per quest'uomo gentile, che è stato, fino alla fine, un 'Rainbow Warrior'".

Il Santo Rosario sarà recitato alle 18.30 di oggi, venerdì 21 giugno, presso l'istituto climatico di Robilante, e, alle 20.30, all'interno della parrocchia del Sacro Cuore di Mondovì, la stessa che domani, alle 10.30, ospiterà i funerali.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium