/ Bra e Roero

Bra e Roero | 21 giugno 2019, 09:02

Claudio Coletta ha presentato a Bra il suo nuovo libro, ambientato in valle Maira

Protagonista del nuovo, sommesso racconto di Coletta è Chiara, insegnante romana la cui (apparentemente) quieta esistenza è sconvolta dalla notizia della morte del fratello Michele durante un soggiorno in valle Maira

Claudio Coletta ha presentato a Bra il suo nuovo libro, ambientato in valle Maira

Giovedì 20 giugno a Bra presso la Premiata Libreria Marconi (sita in via Marconi 13) il noto scrittore romano Claudio Coletta ha presentato il suo ultimo libro intitolato “Prima della neve” edito da Sellerio.

Per Coletta è stato un ritorno dal momento che a Bra alcuni anni fa presentò anche il volume precedente, “Il manoscritto di Dante”. A dialogare introdurre l’autore e a dialogare con lui è stato Fabio Bailo.

Protagonista del nuovo, sommesso racconto di Coletta è Chiara, insegnante romana la cui (apparentemente) quieta esistenza è sconvolta dalla notizia della morte del fratello Michele durante un soggiorno in valle Maira. Quando viene trovato il suo cadavere, precipitato in un burrone d’alta quota, il verdetto è incidente o suicidio. Ma Chiara non si rassegna e districandosi tra ricordi, rimpianti e rivelazioni cerca la verità. E questa viene con la prima neve.

Tra le ragioni di interesse del libro di Coletta agli occhi del lettore cuneese balzano i riferimenti puntuali e approfonditi alla valle Maira, ai suoi borghi arroccati su crinali imprendibili, al suo paesaggio naturale e a quello umano, alla sua cultura secolare che affonda le radici nell’identità occitana.

Claudio Coletta è cardiologo e docente a contratto presso l’Università degli Studi di Roma «La Sapienza». È stato membro della giuria internazionale del “Roma Film Festival 2007”. Con Sellerio ha pubblicato “Viale del Policlinico” (2011), “Amstel blues” (2014) e il citato “Il manoscritto di Dante” (2016).

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium