/ Eventi

Eventi | 24 giugno 2019, 19:12

Al cinema anche d'estate con "Cherasco Movie": serate sotto le stelle con pellicole d’autore

Nel cortile di Palazzo Gotti di Salerano proiezioni a cielo aperto coi migliori titoli del progetto "Piemonte cinema network, presidi cinematografici locali”. Appuntamenti a ingresso libero per sei venerdì consecutivi a partire dal 5 luglio. Ingresso libero

foto generica

foto generica

Dal 5 luglio torna la rassegna di film sotto le stelle, nel cortile di Palazzo Gotti di Salerano (sede del museo Adriani).

Sei venerdì sera in compagnia di grandi film d’autore, pellicole di qualità che sapranno soddisfare i gusti più diversi, accoppiati a un cortometraggio, il tutto organizzato da Cherasco Eventi, in collaborazione con Piemonte Movie.

La rassegna rientra nel vasto progretto chiamato “Piemonte cinema network, presidi cinematografici locali”

Ecco il programma della rassegna.

Il 5 luglio Old man & the gun” di David Lowery. Forrest Tucker è un rapinatore di banche che si potrebbe definire seriale; a 77 anni e dopo 16 evasioni, anche da carceri come San Quintino, non ha smesso, insieme a due soci, di organizzare dei colpi decisamente originali. Utilizzando il suo fascino e con tutta calma, continua a visitare banche e ad uscirne con borse piene di dollari; c’è però un poliziotto che ha deciso di occuparsi di lui. Il corto in programma è “La lampara” di Gino Caron.

Il 12 luglio ci sarà “La donna elettrica” di Benedikt Erlingsson. Halla è una donna single di circa cinquant'anni che dirige un piccolo coro nella verde ed educata Islanda. La sua esistenza quotidiana e insospettabile nasconde un segreto: Halla è infatti anche l'ecoterrorista a cui il governo e la stampa danno la caccia da mesi, per i ripetuti sabotaggi che ha compiuto contro le multinazionali siderurgiche che stanno attentando alla sua splendida terra. Halla, insomma, non resta in casa a farsi bombardare dalle notizie e dalle immagini catastrofiche che arrivano dalla televisione, esce, agisce e punta in alto, a salvare il mondo. “Salvatore” di Maria Allegretti è il corto della serata.

Non ci resta che vincere” di Javier Fesser è il film del 19 luglio. Marco Montes è allenatore in seconda della squadra di basket professionistica CB Estudiantes. Arrogante e incapace di rispettare le buone maniere viene licenziato per aver litigato con l'allenatore ufficiale durante una partita; si mette alla guida ubriaco e ha un incidente. Condotto davanti al giudice, viene condannato a nove mesi di servizi sociali che consistono nell'allenare la squadra di giocatori disabili "Los Amigos". L'impatto iniziale non è dei migliori e Marco cerca di scontare la sua condanna con il minimo sforzo convinto di trovarsi di fronte a dei buoni a nulla dai quali non potrà ottenere risultati apprezzabili, poi i rapporti cambieranno. Il corto della stessa serata è “Tempo critico” di Gabriele Pappalardo.

Al 26 luglio sarà proiettato “The party” di Sally Potter. Un appartamento, sette persone e mille segreti con altrettante bugie: il tutto nell'arco di una serata. È quanto accade a casa di Janet e Bill, pronti a ricevere gli amici più stretti per un party celebrativo: la donna è stata nominata ministro-ombra della salute per i laburisti. Mentre la moglie sembra pregustare la vittoria maneggiando tra i fornelli, il marito appare preoccupato e distratto. È sufficiente una sua confessione a scatenare fra gli ospiti un dirompente effetto domino. “Whitexploitation” di Riccardo Menicatti e Bruno Ugioli è il corto che verrà trasmesso.  

Al 2 agosto ci sarà “Gloria Bell” di Sebastián Lelio. Gloria Bell ha cinquant'anni, un marito alle spalle e due figli che non hanno più bisogno di lei: dinamica e indipendente, canta in auto a squarciagola e si stordisce di cocktail e di danza nei dancing di Los Angeles. Una notte a bordo pista incrocia Arnold, un uomo separato che sogna un cambiamento. Gloria si lancia, Gloria ci crede. Arnold ci prova ma poi improvvisamente non è più là. Volatilizzato fino alla prossima promessa. Il corto associato alla serata è “New Neighbours” di Sara Burgio, Andrea Mannino e Giacomo Rinaldi.

Ultimo appuntamento con la pellicola “Nelle tue mani” di Ludovic Bernard è il 9 agosto. Mathieu Malinski è un ragazzo delle banlieue che vive di espedienti e custodisce un segreto che Pierre Geithner, direttore del Conservatorio di Parigi, vuole rivelare al mondo. Dopo averlo sentito suonare Bach al pianoforte nella hall della Gare de Lyon, Pierre non ha dubbi sul suo talento ma Mathieu fa resistenza e si mette nei guai coi compagni di sempre. Arrestato per furto, chiede aiuto a Pierre che fa commutare la detenzione in una misura alternativa da scontare in Conservatorio. Attirato nel tempio della musica e invaghitosi di Anna, violoncellista virtuosa, Mathieu accarezza progressivamente l'idea di diventare pianista e di partecipare a un prestigioso concorso. La vita però sempre accanirsi e remare contro. Il corto della serata è “Meta” di Paola Lesina e Marco Rezoagli.  

Tutti gli appuntamenti iniziano alle 21.30. L’ingresso è libero.     

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium