/ Eventi

Eventi | 24 giugno 2019, 09:40

Sul palco Belvedere di Dogliani Castello si parte con la rassegna musicale per l'estate

L'open sounds si apre a svariati generi musicali, fra gli artisti The duet, Simona Colonna e Café express

Sul palco Belvedere di Dogliani Castello si parte con la rassegna musicale  per l'estate

Dopo il successo della stagione teatrale e concertistica organizzata al Teatro e nella Cappella del Ritiro Sacra Famiglia, il Comune di Dogliani, in collaborazione con il gruppo “Castello c'è” ripropongono per l'estate, una serie di concerti all'aperto nella suggestiva cornice del Belvedere di Dogliani Castello.

Dogliani open sounds vuole essere una rassegna musicale aperta a molteplici generi e suoni, con una particolare attenzione alla musica di qualità. Il luogo scelto per la manifestazione è la panoramica piazza Belvedere nel borgo antico Dogliani Castello, accanto alla torre campanaria, in uno spazio particolarmente adatto all'ascolto e all'incontro.

La scelta di generi musicali trae spunto dalla necessità di accogliere differenti stili compositivi proponendo una visione aperta/open di suoni/sounds e musicalità provenienti da vari luoghi del mondo. Attraverso questo evento ci piacerebbe diffondere una maggiore conoscenza della musica di culture e continenti lontani nella speranza di suggerire a tutti la bellezza delle contaminazioni musicali e delle sperimentazioni tra individui e gruppi diversi.

La direzione artistica dell'evento musicale è affidata al maestro Edoardo Bellotti, insegnante di musica Jazz in vari istituti musicali del Piemonte.

La rassegna sarà così organizzata: venerdì, 5 luglio, ore 21, "The duet"

Alberto Bellavia (tastiere), Roberto Fiello (sax), Marco Canavese (batteria).

La loro musica parte dagli studi di musica classica, passando attraverso la sperimentazione dei generi musicali più diversi, dal pop al rock, fino ad arrivare al jazz affrontato sia sul versante del repertorio classico sia di quello più sperimentale.

Venerdì 19 luglio, ore 21.00, Simona Colonna, artista roerina di fama internazionale, accompagnata dal suo inseparabile violoncello proporrà brani che compongono il suo album come quadri di un abile cantastorie con suoni che passano da sfumature folk al world music.

Sabato 27 luglio, ore 21.00, Café express di Angelo Vinai (clarinetto), Cristiano Alasia (chitarra
) , Alberto Fantino (fisarmonica), 
Francesco Bertone (contrabbasso). 

Artisti poliedrici, i Cafè Express sono nati per essere al passo con i nostri tempi, propongono musiche da tutto il mondo. Hanno collaborato con i nomi più rilevanti del panorama musicale pop, jazz e classico, quali: Antonello Venditti, Claudio Baglioni, Gian Maria Testa, Michel Petrucciani, Andrea Bocelli, Zucchero. Collaborano assiduamente con l’Ente Arena di Verona, l’Orchestra sinfonica della RAI, il Regio di Parma, il Bruni di Cuneo, la Filarmonica di Torino. Il programma proposto si snoda attraverso un percorso musicale che accompagnerà l’ascoltatore in un viaggio, che raggiunge culture e tradizioni musicali del mondo. Nel percorso s’incontreranno musiche ironiche ed emozionanti, dalle Musette Francesi si approderà a Buenos Aires con le affascinanti musiche della tradizione argentina, musiche klezmer e balcaniche, senza dimenticare la nostra meravigliosa musica con le tarantelle, i valzer e molto altro ancora. 

Ingresso libero.

In caso di maltempo i concerti si svolgeranno presso il Teatro Sacra Famiglia.

Gli organizzatori vogliono ringraziare la BAM, Banca Alpi Marittime per avere sostenuto la rassegna per aver investito nuovamente in un progetto del territorio nel quale opera, la Fag, l’EGEA e la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium