/ Eventi

Eventi | 26 giugno 2019, 18:14

Savigliano: a palazzo Taffini la mostra in otto sezioni con il tema dell'alchimia

Domenica 30 giugno doppio appuntamento all'insegna dell'arte in occasione dell'ultimo giorno di apertura della mostra

Savigliano: a palazzo Taffini la mostra in otto sezioni con il tema dell'alchimia

Domenica 30 giugno, ore 11.30, a Savigliano a Palazzo Taffini nel salone d’onore, l'associazione le terre dei Savoia, che riunisce più di 50 Comuni tra le provincie di Cuneo, Torino, Asti, promuove un progetto espositivo biennale denominato Ars Regia, da realizzare in due eccezionali beni monumentali della Città di Saviglianodestinati a ospitare mostre: Palazzo Taffini d’Acceglio, di proprietà della Banca Cassa di Risparmio di Savigliano, e Palazzo Muratori Cravetta, di proprietà dell’Amministrazione Comunale, recentemente restaurato e messo a disposizione dal Comune che ha partecipato al sostegno ed alla realizzazione dell’evento.

L’Ars regia alla quale rinvia il titolo del progetto è l’alchimia. 

La Granda Alchemica, curata da Enzo Biffi Gentili, è articolata in otto sezioni. 

Le prime sei riguardano diverse realtà del patrimonio culturale e storico artistico del Piemonte connesse con l’alchimia: Carlo Emanuele I di Savoia, l'Ars Regia e la sua morte; San Lorenzo e l'Ars Regis; Giuseppe Gallizio spagirico e pittore; Un Oratorio laboratorio; Ricerche dell'oro nell'arte ceramica;Artieri ermetici pedemontani. 

La parte di mostra dedicata a Carlo Emanuele I si sviluppa al piano terreno di Palazzo Cravetta nella splendida cornice degli spazi interni ed esterni, corredata di un “cammeo” storico didascalico sul Duca sabaudo, la sua epoca ed il rapporto con la Città di Savigliano, curato da Loredana De Robertis.

Due sezioni, invece, sono meno “radicate” nel genius loci: la prima, l’aroma del sacro, ospiterà un’installazione “alchi-mistica”; la seconda, alchimie ludiche, riunirà artwork, comics e manga, video e videogames dal soggetto alchemico, per coinvolgere e interessare anche le nuove generazioni e i “nativi digitali”.

Invece, a Palazzo Muratori Cravetta, la mostra "Orizzonti" che tratta l'evoluzione del paesaggio nella provincia di Cuneo dal Rinascimento alla modernità. L'ingresso al pubblico è gratuito con oraio continuato dalle 10.30 alle 18.30. La mostra è organizzata e promossa dalla fondazione Artea e dalla Regione Piemonte in collaborazione con il comune  di Savigliano.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium