/ Alba e Langhe

Alba e Langhe | 29 giugno 2019, 15:30

Ad Alba raccolti oltre 3.600 euro a favore dell'Ail grazie a "Pierolive"

Sabato 22 giugno si è tenuto il concerto in ricordo dell'albese Piero Laratore a 6 anni dalla sua morte

PieroLive2019

PieroLive2019

Tantissime persone hanno reso speciale l’evento “Pierolive”, tenutosi nella serata di sabato 22 giugno ad Alba.

Nel ricordo di Piero Laratore, a 6 anni dalla sua morte, si è mangiato, suonato e ballato per una vera festa in famiglia, come la avrebbe voluta lui.

I contributi raccolti per la cena e i gadget hanno raggiunto la considerevole somma di 3.623 euro, destinata alla sezione di Cuneo dell’associazione italiana contro le leucemie.

Gli amici di Piero hanno scelto di coinvolgere l'associazione Ail in questo anno particolarmente significativo per l’associazione (20 anni di vita); Piero era una persona speciale che è rimasta nel cuore ed era circondato da persone altrettanto speciali.

Molte di loro aiutano l'organizzazione nelle manifestazioni di piazza (distribuzione di Stelle di Natale e di Uova di Pasqua); altre si sono aggiunte in questa occasione di festa regalandoci passione e talento.

Sono tanti i modi per essere volontari: la musica è una bellissima opportunità per informare e sensibilizzare su un tema delicato senza però lasciarsi prendere dalla tristezza.

"Il successo della festa ci ripaga delle fatiche che ha comportato realizzarla. Siamo certi che Piero era idealmente lì con noi sul palco: siamo contenti di aver aiutato l’Ail ma anche di aver portato un bel momento di condivisione in città. - dicono gli organizzatori - Vogliamo ringraziare tutti quelli che ci hanno aiutati a mettere a punto ogni dettaglio: la “Banca d’Alba” ed in particolar modo il direttore generale Riccardo Corino; “Max Molino Musicart”; Dario dei “Magazzini musicali Merula”; l’“Associazione S.Giovanni” che ci ha accolti e inseriti nella propria festa; il gruppo musicale “Doriano e i suoi crackers”; gli amici di Piero; “La cucina di Pina” per la cena.

Insieme si fanno sempre grandi cose: grazie!”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium