/ Attualità

Attualità | 04 luglio 2019, 18:03

Valgrana e Tabui: tra bellezze paesaggistiche e innovazione

La nota azienda scarnafigese appoggia l’applicazione sviluppata da Giorgio Proglio della ZetaBi per evidenziare i tratti distintivi della nostra provincia

Alberto Biraghi

Alberto Biraghi

Innumerevoli e sfaccettati sono i punti di riferimento presenti sul nostro territorio, poli attrattivi che abbracciano a 360° tutte le curiosità e, soprattutto, le necessità di chi, per svago o abitudine, si interfaccia quotidianamente con la Provincia Granda.

Una zona saldamente legata alle tradizioni che la contraddistinguono e, al tempo stesso, capace di guardare sempre avanti puntando costantemente all’innovazione.

Proprio in questo ambito si inserisce un nuovo progetto all’interno del quale la Valgrana Spa, nota azienda scarnafigese leader nella produzione lattiero casearia, crede fortemente: Tabui.

Da quando l’amico Giorgio Proglio mi ha illustrato questa intuizione - commenta Alberto Biraghi, amministratore delegato della Valgrana - mi è subito parsa innovativa e interessante per la crescita della nostra amata provincia. Abbiamo voluto ribadire ulteriormente il legame che ci ancòra non solo al territorio, ma anche all’innovazione che lo investe, legandoci a questo brand unico che ci auguriamo serva come valore aggiunto anche per lo sviluppo del turismo; da sempre - sottolinea Biraghi - crediamo fortemente nelle potenzialità attrattive della Granda e siamo sicuri che questo progetto sarà un grande valore aggiunto”.

L’applicazione, sviluppata dall’Ad della Web agency ZetaBi Giorgio Proglio, è una piattaforma che, mediante la geolocalizzazione, consente a tutti i visitatori di venire a contatto con i vari servizi del territorio: dai ristoranti ai bar, dai sentieri da percorrere in bici alle panchine giganti, dalle audioguide all’accessibilità per i diversamente abili fino all’identificazione delle innumerevoli realtà artistiche, inquadrandole con la fotocamera dello smartphone.

Negli ultimi mesi Tabui - commenta Proglio - ha rivelato le proprie lettere, associate a una caratteristica peculiare. T come territorio, A come arte&cultura, B di bellezza. La U, infine, rappresenta pienamente la parola Unesco”.

Una filosofia di pensiero condivisa in ogni aspetto dalla Valgrana che appoggia un progetto di cui condivide valori e principi come già avviene con il mondo dello sport. L’azienda lattiero casearia non rappresenta soltanto un riferimento quando si parla di imprese che sono un punto fermo nella Provincia Granda ma è anche legata da un fil rouge ad ulteriori realtà che credono fortemente nelle potenzialità della nostra zona: Tabui è una di queste, avendo come mission principale proprio il rendere più agevole la permanenza all’interno del nostro territorio.

Con Tabui si apre un nuovo capitolo - conclude Alberto Biraghi - una sinergia capace di conferire ulteriore pregio ai nostri luoghi mediante una condivisione di ideali e di intenti in cui questa partnership crede fortemente”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium