/ Attualità

Attualità | 10 luglio 2019, 18:45

Saluzzo, è Festa della vita alla Comunità di Madre Elvira: saranno esposte le reliquie di Madre Teresa di Calcutta

Da domani giovedì 11 a domenica 14 luglio. Saranno esposte le reliquie di santa Madre Teresa di Calcutta. Attesi ospiti illustri e migliaia di persone all’incontro internazionale di fede, preghiere e musical, che si tiene ogni anno sulla collina di Saluzzo, per ricordare la fondazione della Comunità creata per aiutare giovani tossicodipendenti

Saluzzo, la Festa della Vita alla Comunità di Suor Elvira

Saluzzo, la Festa della Vita alla Comunità di Suor Elvira

Domani giovedì 11 luglio si apre la Festa della Vita 2019, il grande incontro internazionale alla Comunità “Cenacolo” di suor Elvira, in via San Lorenzo, che vedrà migliaia di persone ( ne sono previste oltre 15 mila) giovani da tutto il mondo, amici della Comunità e delle Fraternità (una settantina nel globo) confluire alla casa madre saluzzese.

Fino a domenica 14 luglio sarà un flusso continuo di visitatori, come ogni anno, da quando nel luglio del ‘93 fu istituzionalizzato l’incontro per ricordare l’apertura del Cenacolo, avvenuta il 16 luglio del 1983, festa della Madonna del Carmine, giorno in cui Madre Elvira salì sulla collina di Saluzzo con le chiavi di quella che sarebbe divenuta la sua comunità, destinata ad accogliere giovani tossicodipendenti.

Saranno quattro giorni intensi al grande Villaggio della Pace e sotto il Pala tenda, punto nevralgico di preghiere, celebrazioni e spettacoli e del grande musical "Seguimi" sabato sera, prodotto dai ragazzi della Comunità. Il tutto con la traduzione simultanea in sette di lingue. Tema dell’anno “Noi siamo testimoni”, oggetto della serata di veglia venerdì 12 luglio.

Tra le novità dell’edizione 2019 le reliquie di Santa Madre Teresa di Calcutta che saranno esposte per la venerazione nella Cappella dell'Adorazione  e durante le  messe solenni saranno portate accanto all'altare.  Sarà visitabile la mostra “Madre Teresa: vita, spiritualità e messaggio”.

Suor Elvira conobbe Madre Teresa e operò con lei a Calcutta, nei primi anni 80. In una intervista alcuni anni fa, ricordando l’esperienza con la Santa, la definì  “amore puro fatto persona”.

Un’altra novità è  l’allestimento nel “Giardino di Maria” della  mostra fotografica  che ripercorre la  storia del Cenacolo: dal primo “sì” di Madre Elvira ad oggi.

Come ogni anno, per motivi di viabilità pubblica, non sarà possibile salire sulla collina con mezzi propri.  Sarà  attivo il servizio navetta-bus che da alcuni punti di Saluzzo porterà sulla collina. Parcheggio gratuito al Foro Boario (Via G. Sampò) dal quale partirà il bus, come dal parcheggio della Stazione ferroviaria e a 600 metri dal parcheggio Bodoni, attrezzato anche per i camper.

Per motivi organizzativi e di sicurezza anche quest’anno sarà necessaria l’ iscrizione che dà diritto al pass personale per accedere all’area tendoni.

Attesi grandi ospiti e testimoni religiosi da tutto il mondo: Padre Pino Isoardi, il  successore di Padre Andrea Gasparino alla guida del "Movimento Contemplativo Missionario, Padre de Foucauld, Francesco Peyron, missionario della Consolata, Monsignor  Cristiano Bodo, vescovo di Saluzzo, monsignor Louis Corriveau  che Papa Francesco ha nominato il 23 maggio scorso Vescovo di Joliette (Canada).

Tra gli ospiti un “ritorno a casa”: quello di suor Elvira Tutolo, religiosa nelle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret che è stata accanto a Madre Elvira nei primi anni di vita della Comunità. Da 25 anni in Africa,vive a fianco degli ultimi, particolarmente i bambini e i ragazzi di strada. La sua testimonianza si terrà durante la Messa del sabato pomeriggio alle 17,30. Le offerte raccolte  saranno devolute alle persone bisognose del Centrafrica.

Una toccante testimonianza verrà portata da Gianpietro Ghidini, padre di Emanuele, un ragazzino di 16 anni, che la sera del 24 novembre 2013, durante un’uscita con gli amici, provò  un acido  e si buttò  nel fiume Chiese, nel Bresciano, perdendo la vita. Saranno presenti i "Reale" Rock band di Christian Music italiana, ad oggi una delle poche realtà musicali in Italia in grado di coniugare grandi produzione musicali, live travolgenti e la fede, proponendo testi esplicitamente cristiani con sonorità rock. Alessandro Gallo e Francesca Cadorin si conobbero  nella Comunità di Madre Elvira. Testimonieranno  e canteranno la loro svolta di vita il venerdì pomeriggio alle 15,30.

Il programma sul sito www.comunitacenacolo.it

http://www.comunitacenacolo.it/

 

 

vilma brignone

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium