/ Attualità

Attualità | 11 luglio 2019, 17:20

Nastro giallo intorno al tribunale di Saluzzo: è il simbolo della campagna #BloccaDegrado di Ance Cuneo

Un immobile di 4mila metri quadri, vuoto da tempo. Se ne è parlato anche ieri sera in consiglio comunale; il sindaco Calderoni: "Abbiamo a più riprese interpellato Governo e Ministero sul tema. Siamo stati sempre ignorati, e questo ci dimostra come siamo di fronte ad uno scarso senso istituzionale"

Detto fatto. Come anticipato alla conferenza stampa di Ance Cuneo sulla campagna #bloccadegrado, il tribunale di Saluzzo è stato cintato dal nastro giallo di “degrado in corso”.

Lo stabile, vuoto da tempo, è stato scelto proprio come simbolo di questa iniziativa che vuole portare i cittadini a denunciare le situazioni di incuria e abbandono. E’ sufficiente documentare con immagini cantieri, manufatti, opere storiche o civili che attendono di essere recuperati e riqualificati,  condividere le foto sui social network (hashtag #bloccadegrado) e segnalarle sul sito www.bloccadegrado.it 

A farsi fotografare con il cartello “degrado in corso” sono stati assessori e consiglieri del comune saluzzese, guidati dalla presidente Ance Cuneo Elena Lovera.

Un argomento trattato anche ieri sera, mercoledì 10 luglio, in consiglio comunale a Saluzzo durante l'esposizione delle linee programmatiche di mandato. Il sindaco Mauro Calderoni: "Abbiamo a più riprese interpellato Governo e Ministero sul tema del riutilizzo del Tribunale, bene di proprietà del Comune e per il quale questa Città ha speso negli anni centinaia di migliaia di euro. Siamo stati sempre ignorati, e questo ci dimostra come siamo di fronte ad uno scarso senso istituzionale".

Si tratta di un immobile di 4mila metri quadri, utilizzato in minima parte per gli uffici dei Giudici di Pace. Servirebbe per il trasferimento della Polizia stradale (da anni sotto sfratto) e altri servizi utili ai cittadini. Il primo cittadino ha scritto più volte a Ministero senza ottenere risposta.

Argomenti di cui certamente si parlerà martedì 16 luglio all'assemblea annuale di Ance Cuneo. Appuntamento alle 18 al castello della Manta con il tema “Costruire la bellezza del territorio - Idee per lo sviluppo della Provincia di Cuneo” . Dopo i saluti del presidente di Confindustria Cuneo, Mauro Gola e delle Autorità, prenderà la parola il presidente di Ance Cuneo, Elena Lovera. L’intervento di Paolo Verri, direttore Generale della Fondazione Matera-Basilicata 2019, aprirà ufficialmente i lavori.

Seguirà il talk show, a cui parteciperanno il presidente Ance Nazionale Gabriele Buia, il presidente della Regione Alberto Cirio, il sindaco di Saluzzo, Mauro Calderoni e il capo della Delegazione saluzzese del FAI, Marco Piccat. Il dibattito sarà moderato da Tarcisio Mazzeo, capo redattore della TGR Piemonte.

cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium