/ Economia

Economia | 12 luglio 2019, 10:30

Reflex, Mirrorless o compatta? Consigli utili per scegliere la fotocamera perfetta

Riuscire ad analizzare le caratteristiche tecniche delle macchine fotografiche non è certo semplice, specialmente per i non addetti ai lavori, eppure è fondamentale

Reflex, Mirrorless o compatta? Consigli utili per scegliere la fotocamera perfetta

Reflex, mirrorless, compatte: il mondo delle fotocamere al giorno d’oggi è sempre più complesso e quando dobbiamo acquistare una nuova ci troviamo spesso e volentieri in difficoltà. Riuscire ad analizzare le caratteristiche tecniche delle macchine fotografiche non è certo semplice, specialmente per i non addetti ai lavori, eppure è fondamentale perché esistono delle enormi differenze tra le varie tipologie di fotocamere in commercio.

Oggi faremo un po’ di chiarezza, in modo da rendervi la scelta meno complicata. Vediamo quali sono le principali differenze, i punti di forza e quelli di debolezza delle compatte, delle Mirrorless e della Reflex. Per avere maggiori informazioni vi consiglio però di leggere le recensioni fotocamere su tindarobattaglia.it che è il blog di riferimento per tutti gli appassionati di tecnologia e offre sempre degli approfondimenti molto utili.

    1. #1 Fotocamere compatte

Le fotocamere compatte sono senza dubbio le più semplici da utilizzare e anche le più economiche: adatte per coloro che non hanno grandi pretese. Al giorno d’oggi in commercio si trovano facilmente modelli di ottima qualità, in grado di fare scatti bellissimi con il minimo sforzo e senza essere dei professionisti. I vantaggi delle compatte sono proprio la semplicità d’uso, il costo contenuto e le dimensioni: le possiamo mettere anche in tasca perché pesano poco ed occupano una spazio ridotto. Di contro, queste fotocamere digitali presentano alcuni limiti: non sono indicate per gli scatti con poca luce, in interni o con soggetti in movimento e hanno un obiettivo fisso, che generalmente non consente di fotografare a grandi distanze.

    1. #2 Mirrorless

Le mirrorless sono diventate sempre più popolari perché queste fotocamere si collocano in una via di mezzo tra le semplici compatte e le Reflex. Queste macchine fotografiche sono prive di specchio e di mirino ottico ma sono dotate di ottiche intercambiabili proprio come le professionali Reflex, il che le rende decisamente superiori se confrontate con le compatte. Si possono ottenere scatti di altissima qualità paragonabili a quelli delle Reflex e sono decisamente più leggere e compatte, facili da trasportare. Anche in questo caso però abbiamo dei limiti da considerare. Gli obbiettivi per le mirrorless sono ancora piuttosto scarsi e in commercio la scelta non è molto ampia, il che potrebbe creare dei problemi a coloro che vogliono ottenere degli scatti professionali.

    1. #3 Reflex

Le fotocamere Reflex sono quelle professionali e questo si capisce anche solo dal costo, che sicuramente non è alla portata di tutti e men che meno di un fotoamatore. Parliamo di gioiellini che effettivamente sono sprecati per coloro che non sono in grado di utilizzarli e che richiedono sicuramente delle competenze particolari. Il vantaggio, rispetto alle mirrorless, è che la scelta degli obbiettivi è ampissima quindi si può trovare in commercio tutto ciò che si desidera per effettuare degli scatti professionali di altissima qualità. Non ci sono limiti nell’utilizzo delle Reflex, ma una cosa è certa: se non siete capaci di utilizzarle non conviene nemmeno acquistarle. Sarebbero soldi sprecati perché per fare delle fotografie di qualità con una Reflex bisogna essere degli esperti e aver studiato a fondo.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium