/ Solidarietà

Solidarietà | 16 luglio 2019, 14:12

Chiusa di Pesio, il comune chiede aiuto ai cittadini e attiva il progetto di volontariato civico

Diversi i settori coinvolti: dalla cura dello spazio pubblico, alla manutenzione di parchi ed edifici, passando per le attività sportive, l’assistenza scolastica davanti alle scuole, l’accompagnamento scuola-casa dei bambini (Pedibus), il supporto agli uffici del Comune

Chiusa di Pesio, il comune chiede aiuto ai cittadini e attiva il progetto di volontariato civico

Il comune di Chiusa di Pesio, al fine di incentivare la solidarietà e di favorire le varie forme di partecipazione espresse dalle cittadine e dai cittadini, attiva il progetto di volontariato civico. Con l’obiettivo di coinvolgere tutta la cittadinanza, generando un rapporto innovativo tra Comune e collettività.

Un progetto aperto a tutti i maggiorenni, volto ad arricchire la qualità dei servizi esistenti e a sperimentare nuove forme di intervento. I volontari, coperti da assicurazione contro infortuni e per la responsabilità civile verso terzi, saranno dotati dal Comune delle attrezzature e del materiale necessario.

Diversi i settori coinvolti: dalla cura dello spazio pubblico, alla manutenzione di parchi ed edifici, passando per le attività sportive, l’assistenza scolastica davanti alle scuole, l’accompagnamento scuola-casa dei bambini (Pedibus), il supporto agli uffici del Comune e non solo.

Un esempio di come la cittadinanza attiva, in base alla propria disponibilità di tempo e alle proprie attitudini, possa curare e preservare il bene comune, fulcro della società civile.

“In questo modo, siamo lieti di dare il via al primo atto di Orgoglio chiusano, il contenitore di progetti ideato durante la campagna elettorale e pensato per il ben vivere del paese” annuncia il sindaco Claudio Baudino. “Nello specifico, per volontariato civico intendiamo l'azione prestata dai cittadini in modo spontaneo e gratuito, senza fini di lucro anche indiretto, esclusivamente per scopi solidaristici e di impegno civile. La dimostrazione pratica di come tutti noi –prosegue il sindaco – partendo dalle piccole cose possiamo collaborare per un paese migliore”.

Per partecipare, le cittadine e i cittadini dovranno compilare il modulo disponibile presso l’Ufficio della Segreteria Comunale, sul sito del Comune e allo Sportello del cittadino (ogni sabato dalle 10 alle 12, in Municipio). Inoltre, domenica 21 luglio alle 11:30 l’amministrazione comunale incontrerà le cittadine e i cittadini in piazza Cavour, sotto il Pellerino, per presentare l’iniziativa e raccogliere le prime adesioni.

"Sono convinto che questa nuova forma di volontariato verrà accolta positivamente da tanti e darà un contributo pratico per il bene del nostro Comune", conclude Guido Milano, consigliere comunale con delega alle associazioni e alle manifestazioni.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium