/ Attualità

Attualità | 17 luglio 2019, 07:30

I portici di Cuneo, da via Roma a piazza Europa, sono piuttosto sporchi e non si presentano bene (FOTO)

I commercianti fanno il possibile pulendo la pavimentazione davanti ai loro negozi. Molto dipende dal senso civico dei cittadini che dovrebbero rispettare le regole della convivenza, soprattutto quando portano a passeggio i loro animali. Ma il Comune forse qualcosa in più potrebbe mettere in campo. Se Cuneo è pulita sotto i portici sono più belle e vivibili anche le manifestazioni. Come lo spettacolo di questi giorni dell’Illuminata

I portici sporchi in corso Nizza

I portici sporchi in corso Nizza

Dopo il servizio sulle erbacce che invadono i marciapiedi nella parte alta dell’Altipiano di Cuneo, molti lettori ci hanno chiesto di effettuare un giro sotto i portici della città per verificare lo stato di sporcizia in cui si trovano. Lo abbiamo fatto su entrambi i lati del camminamento coperto: da via Roma a piazza Europa.

In effetti, lungo l’intero percorso ci siamo imbattuti in tantissimi pilastri di sostegno che, nella parte bassa, sono macchiati in modo diffuso dall’urina e dagli escrementi degli animali. E in diversi punti della pavimentazione spiccano altrettanti cumuli lasciati dai piccioni. Così come, nella ristrutturata via Roma, sono sporchi gli oggetti dell’arredo urbano: dai contenitori dei rifiuti alle fioriere, agli espositori promozionali delle manifestazioni.

Inoltre, sotto le panchine delle isole relax nella piazzetta del Grano e in largo Audiffredi c’è di tutto: mozziconi di sigarette; foglie secche e pezzi di carta. Mozziconi di sigarette e pezzi di carta che si possono anche vedere incastrati nelle griglie disposte tra un pilastro e l’altro di piazza Galimberti e di corso Nizza. In entrambi i casi da chissà quanto tempo nessuno ha pensato di passare una scopa o un aspiratore.

Sempre in piazza Galimberti, su un’area dei marciapiedi l’erba cresce rigogliosa e una fontanella ha le mattonelle tutto attorno disastrate.

Durante il percorso incontriamo una coppia di amici più avanti negli anni: quindi hanno vissuto nel concreto i cambiamenti avvenuti in città negli ultimi decenni. Ci dicono: “Cuneo non è mai stata così sporca”.

I commercianti fanno il possibile pulendo la superficie davanti ai loro negozi. Molto dipende dal senso civico dei cittadini che dovrebbero rispettare le regole della convivenza, soprattutto quando portano a passeggio i loro animali.

Ma il Comune forse qualcosa in più potrebbe mettere in campo. Come accadeva alcuni anni fa quando, almeno una volta all’anno, impegnava delle risorse per pulire, con macchine lavasciuga e idropulitrici, l’intera pavimentazione e la parte bassa dei pilastri infestati dalle chiazze dell’urina e degli escrementi. Una “sgrassatura” capace di riportare le superfici in condizioni meno inguardabili. L’intervento si potrebbe ripetere. Almeno ogni tanto.

In questi giorni l’Illuminata sta riscuotendo di nuovo un grande successo. L’immagine positiva di una città si coglie dalle attrazioni e dalle iniziative che offre, ma anche dal decoro urbano. Se Cuneo è pulita sotto i portici sono più belle e vivibili le manifestazioni. Come lo spettacolo dell’Illuminata. E questo vale per i turisti e per gli abitanti.     

Sergio Peirone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium