/ Eventi

Eventi | 20 luglio 2019, 13:15

Dopo vent’anni a Sanfront torna il “Palio”: cinque giorni di sfide a 360 gradi tra i quattro borghi del paese

Borgo Vecchio, Borgo Nuovo, Borgo Serro e Borgo Robella stanno già “scaldando i motori” e domani sera (domenica), alle 17, sfileranno in piazza Statuto indossando i costumi e i colori di ogni borgo

Dopo vent’anni a Sanfront torna il “Palio”: cinque giorni di sfide a 360 gradi tra i quattro borghi del paese

Sono trascorsi esattamente 20 anni dall’ultima edizione, nel lontano 1999, ma da domani (21 luglio) Sanfront tornerà ad ospitare il “Palio dei Borghi”.

Cinque giorni di sfide a 360 gradi tra i quattro borghi del paese: Borgo Vecchio, Borgo Nuovo, Borgo Serro e Borgo Robella. I tanti partecipanti stanno già “scaldando i motori” e domani sera, alle 17, sfileranno in piazza Statuto indossando i costumi e i colori di ogni borgo.

Ogni compagine avrà un proprio capitano: Camilla Cacciolatto per il Borgo Vecchio (colori rosso e bianco), Denis Para per il Borgo Nuovo (colori verde e nero), Marco Brondino per il Borgo Serro (colori blu e rosa) e Davide Ferrato per il Borgo Robella (colori giallo e arancione).

Analogamente, i borghi avranno anche un vicecapitano: Luisa Dossetto (Borgo Vecchio), Tamara Dossetto (Borgo Nuovo), Simone Delfiore (Borgo Serro) e Vittorio Olivero (Borgo Robella).

Domani sera inizieranno già le prime sfide, alle ore 18, mentre il pomeriggio si concluderà con l’apericena, sulle note dei dj che poi animeranno tutta la serata.

Martedì 23 luglio, alle ore 21, sono previsti i giochi in piazza Statuto, così come mercoledì 24luglio, sempre alle ore 21.

Venerdì 26 luglio, alle 20 nuovi giochi e tornei all’interno degli impianti sportivi di via Montebracco. Il Palio si concluderà sabato 27 luglio, alle in piazza Ferrero, con il teatro sanfrontese, il “Momento gustoso” alle ore 23 e la premiazione, alle ore 24.

Il paese, già da alcuni giorni, ha assunto i colori dei borghi, che sono stati addobbati per l’occorrenza. Il ritorno del Palio è merito di tre giovani sanfrontesi: Alexander Ferrato, Giuliano Brondino e Denis Borghino.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium