/ Eventi

Eventi | 21 luglio 2019, 09:27

Tra Bra e Mombarcaro si conclude "Burattinarte Summertime"

Le tradizioni bergamasche, mediterranee e cilene per chiudere il calendario di questo particolare evento

Tra Bra e Mombarcaro si conclude "Burattinarte Summertime"

Un “mostro sacro” della tradizione marionettistica bergamasca e due giovani interpreti che hanno saputo unire l’arte interpretativa appresa agli angoli opposti del globo saranno gli ospiti chiamati a concludere questa nuova, brillante stagione di Burattinarte Summertime.

Ad unire questi tre artisti, un fil rouge: la capacità di creare non solo le storie, ma anche i personaggi e i contesti scenici, con geniale estro e cura maniacale per il dettaglio.

Sabato 27 luglio Daniele Cortesi, massimo esponente del teatro di figura di tradizione bergamasca, incanterà il pubblico di Bra con lo spettacolo E vissero felici e contenti che, come è sua abitudine, ha curato personalmente in ogni dettaglio, dalla scultura delle teste di legno alla realizzazione dei costumi, dalla caratterizzazione dei personaggi, alla sceneggiatura, dalla regia alla scenografia, mantenendo una peculiare attenzione per la musica di accompagnamento.

Domenica 28 luglio sarà Mombarcaro, il paese più alto delle Langhe ad ospitare la straordinaria performance artistica, proposta dall’associazione Baco (Bottega delle arti contromano), ovvero da Giulia Marra, attrice e musicista pinerolese, e Andrés Reyes burattinaio e cantore. Il duo proporrà Diablitos, una originale performance con burattini giganti che rappresentano improbabili esseri dell’oltremondo, e che Marra e Reyes hanno realizzato, partendo dall’analisi dei materiali e da un’artistica interpretazione dell’arte del riciclo.

 



Le dichiarazioni dei direttori artistici


Consuelo Conterno e Claudio Giri, anime e ideatori della rassegna internazionale di teatro di figura, affermano: “Siamo emozionati nell’annunciare la conclusione di questa XXV edizione di Burattinarte Summertime. Grande è stata l’emozione di ritrovare artisti che hanno contribuito, negli anni, a far crescere il festival e ad allargarne i confini. E altrettanta quella originata dalle nuove relazioni artistiche, dalle nuove proposte esclusive del festival, come le visite guidate dai burattini”.

“Grazie al pubblico che ci ha premiati con il suo consenso e la sua presenza, grazie agli artisti per l’eccellente professionalità e agli enti e ai Comuni partner per la disponibilità”, concludono Giri e Conterno, facendosi scappare una promessa: “Stiamo già lavorando per preparare la manifestazione invernale!”.



Il programma


Sabato 27 luglio BRA cortile Palazzo Garrone


 

ore 21 e 22.30 L’arte inaspettata - Visite guidate con i burattini (produzione del festival)


ore 21.30 Daniele Cortesi (Bergamo) E vissero felici e contenti

 

in caso di pioggia, Auditorium Giovanni Arpino



Classica ed avvincente è la trama di questa favola: una bella Principessa e un dolce e mite Pastore si amano, ma il loro amore viene tenacemente contrastato da un prepotente Cavaliere di ventura, il Principe KorvaK.

Affiancato dal suo servile e codardo Consigliere Mortimer e forte delle perfide magie escogitate per lui dalla vecchia Strega Micillina, il losco personaggio sembra aver la meglio sui due giovani innamorati.

Provvidenziale sarà l’intervento di Gioppino Zuccalunga.

Sostenuto dall’affetto caloroso dei bambini, il nostro eroe non esiterà ad affrontare in duello l’arrogante Cavaliere senza scrupoli, dando una bella e sonora lezione anche all’arcigna Strega ed al suo Lupo parlante.

Per la gran gioia di tutti, lo spettacolo si concluderà in bellezza con il balletto finale dei protagonisti positivi, sollecitato un immediato e spontaneo coinvolgimento emozionale del pubblico.


Domenica 28 luglio MOMBARCARO Località Battuti


ore 17 Teatrino Ambulante 1+1=3 (Italia / Cile) Diablitos

in caso di pioggia, Tensostruttura Località Battuti

 


LA STORIA:

Una varietà di singolari personaggi dell'oltremondo animeranno la scena con le loro stravaganze, debolezze, ballate, canti…e le loro ribellioni. Lucy la Diabla, Diablito Tiranero, Doña la Muerte, Cuor Tradito e altri ancora presenteranno senza parole sentimenti e paure antiche come il mondo e comuni a tutte le genti. Preziose pantomime musicali accompagneranno le gesta dei vari personaggi, sempre realizzati a mano (in scala anche gigante) dagli artisti stessi o da alcuni grandi scultori di burattini a guanto loro amici.

 


Ingresso libero


_________________________________________________________


Il festival è realizzato con il contributo di:

Regione Piemonte, Fondazione CRT, Fondazione CRC,

Comune di Alba, Comune di Asti, Comune di Bra,

Comune e Ufficio Turistico di La Morra

Associazione Anforianus e Comune di S.Vittoria d'Alba,

A.T. Proloco Bossolasco, Comune e associazioni turistiche di Mombarcaro,

Associazione Nel Viale, Bistrot dei Sognatori

Banca d’Alba


e il sostegno dell’Ente Turismo Alba, Bra, Langhe e Roero


in collaborazione con:

Associazioni: Magog, TanaRO libera tutti, Familupi’s, LaCasaRotta

Teatro del Fiasco, Coop. sociale Progetto Emmaus

Centro Giovani H-Zone, Officina Culturale di Roddi, Succolento

Liceo Artistico Pinot Gallizio



L’attività principale dell’Associazione Culturale Burattinarte è la realizzazione della Rassegna Internazionale di Teatro di Figura “Burattinarte – Summertime”, la cui prima edizione è stata effettuata ad Alba (CN) nel giugno 1994. L’Associazione organizza inoltre una rassegna invernale di Teatro di Figura, “Burattinarte d’Inverno” giunta quest’anno alla XX edizione. Da 7 anni propone anche le “Scorribande di Burattinarte – musica e teatro in strada” nell’ambito della programmazione di Vinum.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium