/ Curiosità

Curiosità | 22 luglio 2019, 09:30

Giunge ai 3326 del Monte Salza, in alta Val Varaita, insieme alla mula Pioggia: l’impresa di Silvano “Degio” Degiovanni (FOTO e VIDEO)

Al suo ritorno a valle, “Degio” è stato ricevuto accolto a Casteldelfino, dal sindaco Anello, che gli ha consegnato il ciondolo che riporta il simbolo dei Cavassa con il motto “Droit quoi qu’il soit”

Le foto dell'impresa e della consegna del riconoscimento a Casteldelfino

Le foto dell'impresa e della consegna del riconoscimento a Casteldelfino

"Mitica" impresa, in alta Valle Varaita, per Silvano Degiovanni, conosciuto da tutti come “Degio”.

Ieri (domenica), “Degio” è partito alla volta della vetta del Monte Salza, con i suoi 3326 metri di quota. Insieme a lui, Pioggia, la mula fedele compagna di uscite ed escursioni, e gli amici a quattro zampe.

Dopo aver “toccato” Sant’Anna di Bellino, Silvano e Pioggia hanno iniziato la salita al Salza, sullo spartiacque tra il vallone di Bellino e il vallone dei Laghi Blu di Chianale. Si tratta del monte vicino al Mongioia, sul confine italo-francese, ma situato appieno in territorio italiano.

Al suo ritorno a valle, Degiovanni è stato accolto a Casteldelfino, dal sindaco Alberto Anello, che gli ha consegnato – come riconoscimento – il cavedano Cavassa, il ciondolo che riporta il simbolo dei Cavassa con il motto “Droit quoi qu’il soit”, che tradotto sta a significare “Avanti a qualsiasi costo”.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium