/ Attualità

Attualità | 23 luglio 2019, 14:44

Sarà il colonnello Del Gaudio a sostituire Italiano al comando dell'Arma provinciale

Italiano, dopo 3 anni, andrà a comandare il III Reggimento Carabinieri Lombardia. Trasferimenti anche per i comandanti delle Compagnie di Borgo San Dalmazzo e Bra

In foto, il colonnello Italiano in occasione della 205^ Festa dell'Arma, celebrata lo scorso 5 giugno

In foto, il colonnello Italiano in occasione della 205^ Festa dell'Arma, celebrata lo scorso 5 giugno

Pasquale Del Gaudio dal prossimo mese di settembre sarà il comandante provinciale dell'Arma di Cuneo. Classe 1972, prenderà il posto del colonnello Rocco Italiano, che andrà a comandare il III Reggimento Carabinieri Lombardia dopo tre anni.

Del Gaudio, sempre tre anni fa, aveva preso il posto proprio di Italiano a Lecco. E ne prenderà il posto anche qui in Granda.

Nato ad Avellino, sposato con tre figli, l'ufficiale ha guidato per 6 anni il Reparto Operativo provinciale di Foggia, prima di approdare nella città lombarda come comandante provinciale. Ha prestato servizio anche a Campobasso e Pescara, come comandante di Compagnia. 

Nuovi arrivi anche a Borgo San Dalmazzo e Bra, dove sono prossimi al trasferimento i rispettivi comandanti di Compagnia, il capitano Alberto Calabria e il capitano Roberto Di Nunzio.

Di Nunzio, che ad inizio settembre sarà promosso al grado di Maggiore, andrà a comandare la Compagnia di Intervento Operativo (CIO) di Torino. Al suo posto il capitano Massimo Caputo, in arrivo dal Nucleo operativo della Compagnia di Genova San Martino.

Calabria andrà invece a Potenza, a comandare la Compagnia del capoluogo. Il suo sostituto arriverà da Palermo. Tutti gli avvicendamenti sono previsti a settembre.

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium