/ Al Direttore

Al Direttore | 29 luglio 2019, 15:01

A Genola nasce la sezione "città in ordine": i cittadini potranno segnalare varie problematiche e seguirne l'iter

A evidenziarlo il primo cittadino Flavio Gastaldi, a commento dell'ultimo #controcorrente, in cui si parla dell'assessorato alla "qualità della vita" istituito a Nizza. Il primo cittadino Gastaldi: "Non c'è bisogno di andare fino in Francia per le buone pratiche"

A Genola nasce la sezione "città in ordine": i cittadini potranno segnalare varie problematiche e seguirne l'iter

Buongiorno, 

Mi sono permesso di sorridere, perché è esattamente quello che a Genola abbiamo istituito da qualche settimana. Senza sconfinare nella retorica dell'assessorato dedicato (ricordo che i piccoli Comuni ne hanno solamente due in supporto al sindaco), è attivo sul nostro sito internet istituzionale una nuova sezione denominata "Città in Ordine", che va proprio nella direzione auspicata dall'autore del pezzo.

Vi dirò di più, non solo abbiamo dato la possibilità di segnalare facilmente le piccole-grandi problematiche tramite foto, geolocalizzazione e note di risposta dell'Amministrazione, ma il cittadino può anche seguire l'iter delle sue segnalazioni attraverso tre simboli che descrivono lo stato della pratica in corso: smile rossa per l'invio al server (Uffici e in copia al sindaco), smile gialla per la presa in carico del Comune, smile verde per la risoluzione della problematica.


Qui l'articolo del nostro blog che spiega come utilizzare la sezione del sito: https://genolaliberamente.blogspot.com/2019/06/arriva-citta-in-ordine-per-le.html 


Scrivo queste poche righe semplicemente per dare spunto ad altri colleghi amministratori, senza dover andare sino in Francia per una questione per la quale basta soltanto un bravo gestore del sito internet e una casella mail (da leggere!) per sindaco o responsabile degli uffici dedicati.

Mettiamo anche in conto che con le carenze di personale dei piccoli Comuni i tempi si allungheranno e il più delle volte bisognerà ricorrere a gruppi di volontari (ai quali partecipano attivamente gli stessi amministratori comunali) per risolvere il problema. Ma, mi permetta, facciamola finita con questo detto-non detto per il quale i sindaci sarebbero arroccati nel Palazzo e tratterebbero i cittadini come sudditi, finiamola con gli assessorati "veramente operativi" come se gli assessori stessero occupando una poltrona per solo prestigio. L'antipolitica è già finita da un pezzo, e chi l'ha cavalcata a livello nazionale, non a caso oggi è a picco nei sondaggi. 

Viva i nostri sindaci eroi, viva le nostre piccole amministrazioni che vivono in simbiosi con i cittadini e viva i nostri paesi, presìdi del territorio che ce la stanno mettendo tutta e che, da buoni sabaudi, ti mettono di fronte al problema risolto senza fare tanto "cine".

Cordialità,

On. Flavio Gastaldi, sindaco di Genola

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium