/ Sanità

Sanità | 29 luglio 2019, 17:03

Arriva un nuovo primario di Anestesia e Rianimazione all'ospedale di Mondovì

E’ Ilaria Blangetti, 44 anni. Proviene dall’azienda ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo

Arriva un nuovo primario di Anestesia e Rianimazione all'ospedale di Mondovì

 

Ilaria Blangetti, cuneese, 44 anni., è il nuovo primario di Anestesia e Rinaimazione dell’ospedale di Mondovì.

Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia conseguita nel 2000 presso l’Università degli Studi di Pavia con votazione 110/110 e lode, si specializza in Anestesia e Rianimazione nel 2004 presso la stessa Università con votazione 50/50 e lode.

Dirigente medico in Anestesia e Rianimazione dal 2003 prima a tempo determinato e successivamente dal 2005 a tempo indeterminato presso l’Azienda Ospedaliera “S. Croce e Carle” di Cuneo in forza all’Anestesia e Terapia Intensiva Cardiovascolare, Dipartimento Emergenze ed aree Critiche, guidato dal Dr. Alessandro Locatelli.

Quale Dirigente Medico svolge nel corso degli anni un’intensa e qualificata attività professionale dalla Terapia Intensiva Cardiovascolare alle sale operatorie di pertinenza specialistica e alla sala ibrida, dalle emergenze intra-ospedaliere alla gestione multidisciplinare dei pazienti complessi quale componente dell’Heart Team e del Vascular Team, promuovendo il lavoro di equipe e l’integrazione delle competenze.

Dal 2010 svolge attività convenzionata di Elisoccorso presso la base di Levaldigi, quale Dirigente Medico in Anestesia e Rianimazione in possesso dei requisiti regionali 118 HEMS-HSR. Docente formale presso il corso di laurea in Infermieristica sede di Cuneo nell’insegnamento di Infermieristica nella Criticità Vitale. Tutor Clinico per il tirocinio professionalizzante di studenti iscritti al corso di Laurea in Medicina e Chirurgia.

Partecipa a numerosi congressi e corsi di formazione anche in qualità relatore di eventi congiunti con le Società Chirurgiche e Cardiologiche. Autore e coautore di abstract e pubblicazioni scientifiche, sperimentatore e co-sperimentatore di studi clinici anche multicentrici. Istruttore certificato dell’Italian Resuscitation Council (IRC) sia per i corsi di rianimazione di base che per quelli avanzati.

Membro attivo della SIAARTI (Società Italiana di Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia Intensiva), dove da alcuni anni è referente per l’Anestesia Vascolare in Italia, promuovendo percorsi e attività condivise con altri Centri Ospedalieri e Società Scientifiche.

Unisce il titolo di medico con quello di volontario accompagnando i malati a Lourdes con l’UNITALSI e facendo parte del Soccorso Piste nei comprensori di Limone.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium