/ Politica

Politica | 06 agosto 2019, 17:29

Roberto Russo entra nel Coordinamento regionale di Fratelli d'Italia

Con l'incarico di responsabile del dipartimento lavoro ed emergenza aziende in crisi. Russo: "Purtroppo anche sul territorio piemontese la prolungata crisi economica ha causato una serie di difficoltà a molte aziendali mettendo a rischio migliaia di posti di lavoro; il compito del nostro dipartimento sarà quello di monitorare la situazione provincia per provincia ed elaborare proposte efficaci da sottoporre ai nostri amministratori"

Roberto Russo entra nel Coordinamento regionale di Fratelli d'Italia


Nella giornata in cui Fratelli d'Italia, con in testa il suo Presidente Giorgia Meloni, organizza una serie di manifestazioni davanti ai siti produttivi di aziende in difficoltà per ricordare al Ministro Di Maio e al Governo gialloverde che la crisi delle imprese italiane "non va in vacanza", il Coordinatore piemontese Fdi Fabrizio Comba istituisce il dipartimento regionale del Partito sul Lavoro e l'emergenza delle aziende in crisi affidandone la guida a Roberto Russo, attuale coordinatore braidese di Fdi, già Assessore provinciale al lavoro e attività produttive della Provincia di Cuneo.


"Ringrazio il Coordinatore regionale Comba -dichiara Russo- per la fiducia che mi ha accordato con un ruolo così importante e delicato. I temi del lavoro e della crescita economica sono giustamente al centro del dibattito politico e Fratelli d'Italia, attraverso le sue proposte, sta giocando un ruolo decisivo sia a livello nazionale, dove ci auguriamo presto di poter governare, sia a livello regionale dove, invece, da poco governiamo. Purtroppo anche sul territorio piemontese la prolungata crisi economica ha causato una serie di difficoltà a molte aziendali mettendo a rischio migliaia di posti di lavoro; il compito del nostro dipartimento sarà quello di monitorare la situazione provincia per provincia ed elaborare proposte efficaci da sottoporre ai nostri amministratori, partendo dal presupposto che il modo migliore per fronteggiare questo grave problema non sono le politiche passive di accompagnamento verso il reddito di cittadinanza, ma le politiche attive capaci di rilanciare gli investimenti imprenditoriali e salvaguardare il tessuto produttivo".

"Plaudo alla nomina dell'amico Roberto Russo - commenta Elena Donazzan, responsabile nazionale Fdi del dipartimento lavoro e aziende in crisi e Assessore al Lavoro in Regione Veneto -, le
crisi vanno intercettate sul territorio e accompagnate con strumenti che non possono limitarsi agli ammortizzatori sociali al fine di prevenire e non lasciare incancrenire il problema.
Il ruolo di Fratelli d'Italia sarà fondamentale, come testimoniato stamattina durante il flash mob presso il Mise, per stimolare gli investimenti sulle politiche di reindustrializzazione che languono, soprattutto al nord, da troppi anni".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium