/ Economia

Economia | 09 agosto 2019, 07:28

Penne Stabilo: perché sono un classico per adulti e bambini

Ogni settore ha alcuni elementi indispensabili, quelli che fanno la storia, la tradizione, il carattere di un sistema.

Penne Stabilo: perché sono un classico per adulti e bambini

Ogni settore ha alcuni elementi indispensabili, quelli che fanno la storia, la tradizione, il carattere di un sistema. In quello della cancelleria ce n’è almeno uno che non può mancare negli zaini dei più piccoli così come nelle borse da lavoro degli adulti. Parliamo delle penne Stabilo, considerate un vero e proprio classico, addirittura un must have per chi ama la cancelleria e tutti i suoi accessori.

La loro storia parte da lontano, precisamente dal 1864 quando l’azienda si trasformò in quella che ancora oggi è e che prese il nome di Schwanhäusser-Bleistiftfabrik, grazie al suo acquisto da parte di Gustav Adam Schwanhäusser per 32mila fiorini olandesi.

Una storia ricca di soddisfazioni e progetti interessanti quella del brand con sede a Heroldsberg, vicino a Norimberga. Il primo progetto degno di nota è senza grandi dubbi la matita copiativa colorata, prodotta nel 1875, in 3 diversi colori. Fu poi la volta della matita sottile Stabilo, diventata un classico della cancelleria in tutto il mondo, tanto che è proprio da questa che deriva il nuovo nome dell’azienda tedesca: Stabilo, appunto. Tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale il brand non visse momenti felici, ma riuscì comunque a resistere alla lunga crisi grazie anche alla forza delle donne operaie.

I must have

Negli astucci di grandi e piccini non possono mancare alcuni prodotti del marchio che rappresentano dei veri must have per scuola e lavoro. Tra questi non si possono non ricordare gli evidenziatori Stabilo Boss, prodotti per la prima volta nel 1971 che raggiunsero 1,6 miliardi di vendite e che vennero da subito definiti innovativi grazie al loro utilizzo di un inchiostro assolutamente atossico e fluorescente.

Altro prodotto immancabile negli astucci è quello delle penne Stabilo, prodotte per la prima volta nel 1969, nelle loro varie categorie. Penne che si differenziano per i numerosi colori e la grandezza della punta.

Le penne Stabilo hanno oltre 30 tonalità di colore e sono costituite da un cappuccio ventilato anti-soffocamento, oltre a essere resistenti. Possono essere acquistate singolarmente o in confezioni di diverse quantità da 12, 24 o 36 pezzi, in base a quelle che sono le esigenze di ognuno.

Stessa cosa vale per i pennarelli, che rappresentano un’altra delle soluzioni più apprezzate da chi utilizza spesso questi accessori per il lavoro, per la scuola o per l’università. Le diverse tonalità permettono di sottolineare e scrivere appunti con facilità e chiarezza.

È chiaro che queste penne si possano utilizzare anche per disegnare perché sono precise e adatte a qualsiasi tipo di opera.

Curiosità sul brand tedesco

Il brand fa parte del gruppo Schwan-Stabilo, che si occupa anche di altre 3 divisioni di vario e diverso genere come la promotion, che si occupa di personalizzare gli strumenti di scrittura, cosmesi e outdoor, oltre che gli zaini tecnici a marchio Deuter.

Curioso il suo simbolo che è da sempre quello del cigno. Il motivo è sicuramente dato dal fatto che il cognome Schwanhäusser in tedesco significa proprio cigno (Schwan).


 

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium